missione nasa esperimento vivere su marte

Portare l’essere umano su Marte è senza dubbio la sfida più grande che la NASA deve affrontare per il futuro. Un’ossessione che perseguono da decenni e che è sempre più vicina a diventare realtà. Questo è il motivo per cui hanno organizzato la seconda fase della missione esperimento Crew Health and Performance Exploration Analog (CHAPEA 2), che inizierà nella primavera del 2025.

L’obiettivo di CHAPEA 2 è ricreare le presunte condizioni di vita su Marte

Per fare ciò, la NASA ha costruito un habitat di 520 metri quadrati presso le sue strutture a Houston, in Texas. Il nome della base è Mars Dune Alpha e al suo interno i prescelti dovranno coltivare piante, svolgere lavori di manutenzione e produrre acqua, tra molte altre attività.

È importante ricordare che CHAPEA 1 è iniziata il 25 giugno 2023 e ha coinvolto quattro persone:

  • Una microbiologa (Anca Selariu),
  • un medico di emergenza (Nathan Jones),
  • un ingegnere strutturale (Ross Brockwell),
  • una scienziata ricercatrice (Kelly Haston).

Una volta terminata la missione CHAPEA 2, la NASA inizierà a organizzare CHAPEA 3, che sarà l’ultima del programma.

Come candidarsi?

Il processo di reclutamento dei volontari è iniziato venerdì 16 febbraio e rimarrà aperto fino al 2 aprile. La NASA pagherà ai prescelti una determinata somma di denaro, anche se nelle basi del bando si dice solo che “ulteriori informazioni saranno fornite all’inizio del processo”.

Per essere presi in considerazione, i candidati devono soddisfare una serie di requisiti. Il primo è avere un master accreditato in una disciplina STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica). Inoltre, è necessario avere due anni o più di esperienza professionale e, forse il più difficile, saper pilotare un aereo. Purtroppo, solo i nati o i residenti permanenti negli Stati Uniti possono candidarsi per partecipare alla missione CHAPEA 2.

Andrea TosiScienzaTopEsperimento,Marte,Missione Spaziale,NASA,pianeta marte,Spazio News,Spazio UFO,Viaggi su Marte,Vita su Marte
Portare l'essere umano su Marte è senza dubbio la sfida più grande che la NASA deve affrontare per il futuro. Un'ossessione che perseguono da decenni e che è sempre più vicina a diventare realtà. Questo è il motivo per cui hanno organizzato la seconda fase della missione esperimento Crew...