Uccidono ricercatore medico che "stava per fare scoperte molto significative" sul Coronavirus.

Il ricercatore medico Bing Liu è stato trovato morto (ucciso) sabato scorso in una casa nella città di Ross Township (Pennsylvania, USA). Secondo NBC News, citando le autorità, Bing Liu, un professore di 37 anni dell’Università di Pittsburgh School of Medicine, è stato colpito alla testa e al collo.

Inoltre, un’ora dopo la scoperta del corpo di Liu, un’altra persona, Hao Gu, 46 anni, è stata trovata morta in un’auto vicino alla casa, in cui è stato ucciso il ricercatore medico. La polizia locale ha riferito a NBC News che i due uomini si conoscevano. Gli investigatori ritengono che Gu abbia ucciso Liu prima di tornare alla sua auto, dove è morto per una ferita da arma da fuoco autoinflitta. Il motivo dell’omicidio è ancora sotto inchiesta.

Ucciso Bing Liu: “stava per fare scoperte molto significative sul Coronavirus“.

“Bing Liu stava per fare scoperte molto significative per comprendere i meccanismi cellulari alla base dell’infezione SARS-CoV-2 e le basi cellulari per le seguenti complicanze”,

ha affermato il Dipartimento di Biologia Computazionale e dei Sistemi dell’Università di Pittsburgh.

I membri della Facoltà di Medicina hanno descritto il loro collega come uno dei principali ricercatori e hanno promesso di completare la sua ricerca “nel tentativo di rendere omaggio alla sua eccellenza scientifica”.

Valentina ContiEsteriTopCoronavirus,Professore,Ricercatore medico,Stati Uniti
Il ricercatore medico Bing Liu è stato trovato morto (ucciso) sabato scorso in una casa nella città di Ross Township (Pennsylvania, USA). Secondo NBC News, citando le autorità, Bing Liu, un professore di 37 anni dell'Università di Pittsburgh School of Medicine, è stato colpito alla testa e al collo. Inoltre,...