Rapporto UFO Pentagono contiene "Allegato Classificato" che perpetuerà il mito UFO per anni

UFO E COSPIRAZIONI – A molte persone non piace l’insider e informatore Leo Zagami a causa della sua tendenza a sfruttare il dispositivo del confronto dialettico e perché è un massone confesso ed ex membro della loggia di Propaganda Due (P2 fondata nel 1877). Tuttavia, in un’intervista con Project Camelot nel 2008 [1], Zagami ha detto qualcosa che vale la pena ricordare, poiché ha molto senso alla luce delle fughe di notizie che stanno emergendo in questo momento attraverso media come il New York Times [2] sul contenuto del rapporto sugli UFO che il Pentagono ha preparato per il Senato degli Stati Uniti.

Nel 2008, Leo Zagami ha dichiarato a Project Camelot che “ciò che è inteso come un fenomeno UFO riguarda in realtà operazioni militari segrete [del complesso industriale militare statunitense] che non possono essere rivelate”.

Nel 2014, in una conferenza del Programma Spaziale Segreto a San Mateo, in California, la famosa economista Catherine Austin Fitts ha mostrato prove che ha usato per domandare se le frodi finanziarie e le manipolazioni del mercato globale fossero in realtà meccanismi per finanziare il budget in nero e la governance centralizzata richiesti dalla segretezza dello spazio high-tech. Secondo lei, potrebbero esserci fino a $ 100 miliardi di “hardware” che volano nei cieli alimentati da tecnologie di propulsione sul campo e antigravità.

Il Mondo è controllato da una piramide di potere

Zagami afferma che il mondo è controllato da una piramide di potere che funziona in due dimensioni: una spirituale/esoterica e una materiale.

La prima ha sede a Roma (il Vaticano dei Gesuiti) e l’altra è il progetto Nuova Gerusalemme, cioè la banca cabalista-khazara, le corporazioni e i governi che operano a Washington DC (centro militare) e la City di Londra (centro finanziario). I Cavalieri di Malta sono agenti dell’intelligence in campo militare.

Magia Nera: Il più antico strumento militare esistente

Entrambe le dimensioni hanno suddivisioni e controllano altre organizzazioni segrete che a loro volta hanno obiettivi diversi all’interno della piramide del potere. Quello che hanno in comune è l’occulto. Il motivo per cui la stragrande maggioranza degli agenti dell’intelligence pratica l’occulto è perché la magia nera (la scienza soppressa) è il più antico strumento militare esistente. Ma la loro esistenza e conoscenza sono state nascoste all’umanità.

Secondo Zagami:

“In campo esoterico/occulto, i Gesuiti sono responsabili dell’intelligenza (informazione e disinformazione) e della struttura esoterica del Vaticano, come sono responsabili dei protocolli evocativi per accedere alle entità demoniache o forze interdimensionali”.

Secondo lui questo è il vero fenomeno “extraterrestre“, o meglio “interdimensionale” nel senso che queste entità non sono percepibili attraverso i cinque sensi (pensatele come possibili predatori energetici, come una zanzara o un orso potrebbero essere predatori fisici in determinate circostanze).

Rapporto UFO Pentagono contiene "Allegato Classificato" che perpetuerà il mito UFO per anni

La differenza è che la conoscenza del campo energetico è stata soppressa dalle élite con l’obiettivo di usarla come arma per il controllo attraverso la paura. “Non è un caso che il portavoce dell’ufologia in Vaticano, Corrado Balducci [al momento della suddetta intervista in quanto è morto il 20 settembre 2008], sia in realtà un demonologo e il principale specialista in esorcismo in Vaticano“, ha detto Zagami nell’intervista.

Declassificazione controllata del “fenomeno UFO”

Sono in molti a ipotizzare che la declassificazione del “fenomeno UFO” sarà controllata e utilizzata dal complesso industriale militare degli Stati Uniti come giustificazione per “normalizzare” la tecnologia soppressa sviluppata nei programmi spaziali segreti, con l’obiettivo di utilizzarla per:

  1. Guidare la nuova era delle armi spaziali contro Cina e Russia
  2. Modellare l’attuale sistema di credenze (creando religioni New Age), per il quale potrebbero anche
  3. Simulare un evento false flag “alieno” che consentirebbe loro di centralizzare il potere globale.

Quindi non è così irragionevole pensare che l’allegato riservato alla relazione per il Senato possa contenere la chiave strategica per giustificare quegli obiettivi e mantenerli segreti.


Riferimenti:

[1] Leo Zagami: Informatore degli Illuminati; Progetto Camelot, Oslo, Norvegia, febbraio 2008.

[2] Julian E Barnes e Helene Cooper: Stati Uniti Non trova prove di tecnologia aliena negli oggetti volanti, ma non può nemmeno escluderlo; The New York Times, 3 giugno 2021.

Andrea TosiScienzaTopInterdimensionale,Leo Zagami,Magia nera,Pentagono,Segreti Militari,SPAZIO UFO OVNI,Vita extraterrestre
UFO E COSPIRAZIONI - A molte persone non piace l'insider e informatore Leo Zagami a causa della sua tendenza a sfruttare il dispositivo del confronto dialettico e perché è un massone confesso ed ex membro della loggia di Propaganda Due (P2 fondata nel 1877). Tuttavia, in un'intervista con Project...