jQU2Ga7

Sempre più ex agenti CIA si confessano sugli UFO rivelando segreti audaci. John Ramírez ha lavorato 25 anni presso la Central Intelligence Agency (CIA). L’ex agente CIA ha dichiarato che il governo è a conoscenza di un evento imminente nel 2027 che rivelerà qualcosa di abbastanza significativo, quindi le persone si stanno preparando a evitare il panico di massa.

La dichiarazione è stata fatta durante un podcast dal vivo con Martin Wills che ha avuto luogo alla fine di dicembre dello scorso anno. Alla domanda su cosa accadrebbe se ci fosse un massiccio sbarco alieno sul nostro pianeta, Ramírez ha risposto come segue:

“Penso che il dialogo che abbiamo ora in questo paese, anche con la recente legislazione – per creare l’AARO, il nuovo braccio del Dipartimento della Difesa per indagare sugli UFO – sia un modo per preparare il pubblico americano… E per estensione, alla popolazione mondiale, alla realtà che qui c’è una presenza che dobbiamo

spiegare”.

Successivamente spiega:

“Se si presentano gli Alieni e continuiamo a fare quello che abbiamo fatto nei decenni precedenti, ci sarà un panico di massa. Tuttavia, sarà diverso se capiamo che sono reali. In molti modi, penso che all’interno del governo si sia sparsa la voce che si presenteranno nel 2027, ed è meglio che siamo preparati. In caso contrario, ci sarà molto da spiegare”.

“Ecco perché nel 2017” – continua, “con l’uscita dei video della Marina, ha iniziato a ticchettare un orologio di 10 anni. È anche il motivo per cui Lue Elizondo (una personalità dei media ed ex agente speciale del controspionaggio dell’esercito americano ed ex dipendente dell’Ufficio dell’assistente segretario alla difesa per l’intelligence) ha detto all’inizio di quest’anno (2022) di trovare un hobby di 5 anni, poiché ‘tutto sarà fatto‘ per allora”.

Le persone al governo sono consapevoli che qualcosa sta accadendo e che c’è un tempo limitato, qualche anno in più per preparare le persone. “Questo è ciò che sta concludendo questa accelerazione, dai sette decenni precedenti in cui non hanno nemmeno riconosciuto il problema, a riconoscerlo ora a un ritmo sempre più rapido”.

L’ex agente Ramírez fornisce alcuni indizi in un’altra parte dell’intervista, suggerendo che invece di essere una presenza aliena, il fenomeno UFO avrebbe piuttosto sfumature interdimensionali o extraterrestri. Inoltre, la presunta rivelazione che avverrà entro il 2027 avrà grandi implicazioni per comprendere le nostre origini come specie.

Andrea TosiScienzaTopAlieni,Cia,extraterrestri,Intelligence,Invasione alieni,Spazio UFO,SPAZIO UFO OVNI
Sempre più ex agenti CIA si confessano sugli UFO rivelando segreti audaci. John Ramírez ha lavorato 25 anni presso la Central Intelligence Agency (CIA). L'ex agente CIA ha dichiarato che il governo è a conoscenza di un evento imminente nel 2027 che rivelerà qualcosa di abbastanza significativo, quindi le...