Tra Apocalisse e Profezia: Nostradamus e l'invasione Aliena del 2020? Ma durante o dopo il Coronavirus?

Prendiamola così, come tutte le profezie… ma per alcune persone, questa profezia inizia con l’inizio della terza guerra mondiale, dopo l’arrivo sul nostro pianeta di esseri extraterrestri. Alcuni associano questo arrivo al secondo ritorno di Cristo. L’attuale presidente della Russia, Vladimir Putin, riuscirà a stringere un patto con gli alieni invasori, che in seguito vivrebbero in pace sulla terra, ma gli alieni forzerebbero un cambiamento del DNA nel nostro genoma, al fine di renderci meno aggressivi. Allo stesso modo, è Putin che è dettagliato in questa profezia come la persona responsabile dell’inizio della terza guerra mondiale.

Il libro dell’Apocalisse lo conferma?

L’ultimo libro della Bibbia chiamato Apocalisse rivela esplicitamente quali sono i segni inequivocabili del tempo della fine, prima del ritorno del messia promesso. Si dice che questo avvento sarà preceduto da un grande conflitto mondiale, che inizierà con la “caduta delle stelle”.

Questa diventa la conferma della profezia di Nostradamus, che pone la fine del periodo di cinque anni dal 2015 al 2020, indica che in questo periodo deve aver luogo un’invasione aliena, che è ciò che la Bibbia chiama la caduta del stelle. Un fatto che segnerà l’inizio della terza guerra mondiale che sarà breve ma sterminante, in cui la profezia dice che un terzo della popolazione mondiale, vale a dire circa 2,5 miliardi di persone, morirà e poi arriverà la fine.

In realtà le profezie bibliche e le previsioni di Nostradamus si completano a vicenda. Solo uno studio attento di entrambi gli scritti può fornirci abbastanza luce per comprendere appieno il risultato imminente degli eventi che segnerà il destino finale del mondo che è stato previsto. Per molti studiosi, nel testo sacro è abbastanza chiaro che l’umanità deve prepararsi per una grande tribolazione, “in cui i figli di Dio saranno separati dai figli del malvagio”.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

Questa tribolazione è principalmente dovuta al verificarsi di un conflitto di guerra devastante come la terza guerra mondiale, che oltre a porre fine a quasi metà dell’umanità, porterà sulla terra tutti i tipi di mali come epidemie, mutilazioni, carestie, difetti di nascita, l’implementazione di armi chimiche e biologiche, tra le altre calamità.

Ruolo delle potenze mondiali nella battaglia finale.

Questa terza guerra mondiale non ha nulla a che fare con le precedenti. Sarebbe la meno terrena delle guerre e ciò che è in gioco è il potere universale per l’eternità. Tuttavia, le potenze mondiali, rendendosi conto che il risultato di questo conflitto è qualcosa che non possono controllare, hanno già iniziato a spostare i loro pezzi per assicurarsi posizioni di privilegio nel nuovo ordine mondiale che stava per essere stabilito.

Attualmente, sembrerebbe che due poli di potere ben definiti sono configurati nello scenario geopolitico mondiale. Da un lato le potenze occidentali sono guidate dall’alleanza USA-Vaticano e dall’altra sono le potenze orientali comandate dall’alleanza Russia-Cina.

Entrambe le fazioni stanno attualmente combattendo per il controllo di spazi strategici che potrebbero fare la differenza nell’esito della terza guerra mondiale, come Siria, Ucraina, Libia e Venezuela. Ma sono i russi che hanno alzato l’ante avviando negoziati diretti con gli alieni che si stanno preparando per l’imminente invasione della terra in questo stesso 2020. Avrebbero offerto loro di non opporre resistenza e al contrario avrebbero messo a loro disposizione lavoratori schiavi con il contribuito da parte della grande popolazione dell’asse Cina – India, in cui vi sono più di 2,5 miliardi di persone.

Tutto questo in cambio del loro essere alleati nella terza guerra mondiale e di contribuire con loro alla distruzione delle forze NATO guidate dagli Stati Uniti.

Il ritorno di Gesù Cristo

Tuttavia, qualcosa che i poteri non hanno visto o non hanno voluto vedere, è che le profezie di Nostradamus e dell’Apocalisse pongono il promesso ritorno dell’onnipotente salvatore subito dopo il verificarsi dei segni della fine dei tempi.

E in quel caso nessun potere terreno o alieni possono assicurare l’adempimento di qualsiasi precedente accordo o patto, perché il potere da cui proviene è maggiore di qualsiasi altro potere nell’universo. Dovrebbero solo attendere le decisioni del giudizio finale promesso che potrebbero verificarsi prima del 2021.

Per adesso, l’alleanza NATO è fiduciosa perché avrebbero dalla loro parte Papa Francesco e il Vaticano, che dovrebbe essere il rappresentante di Cristo sulla terra, e per questo motivo sono determinati ad affrontare l’alleanza Russia-Cina-Alieni, nella terza guerra mondiale, che inizierà con un aggressivo attacco informatico da parte degli alieni su tutti i sistemi sulla terra, come è successo il 12 maggio scorso con l’attacco incessante alla compagnia telefonica spagnola che ha lasciato gran parte degli Utenti Movistar in tutto il mondo senza connessione: è stato solo un test di ciò che arriverà nell’ultimo trimestre dell’anno.

Fonte: http://parameshwarys.blogspot.com.

Andrea TosiScienzaTopAlieni,Apocalisse,extraterrestri,Gesù Cristo,Guerra Mondiale,Invasione alieni,Nostradamus,Nuovo Ordine Mondiale,Profezia Nostradamus,Profezie,Putin,Spazio UFO,SPAZIO UFO OVNI
Prendiamola così, come tutte le profezie... ma per alcune persone, questa profezia inizia con l'inizio della terza guerra mondiale, dopo l'arrivo sul nostro pianeta di esseri extraterrestri. Alcuni associano questo arrivo al secondo ritorno di Cristo. L'attuale presidente della Russia, Vladimir Putin, riuscirà a stringere un patto con gli...