Asteroide Bennu potrebbe colpire la Terra, si attiva la NASA

Esperti della NASA lanceranno una navicella spaziale senza equipaggio nello Spazio. La missione vuole investigare la minaccia dell’asteroide Bennu per il nostro pianeta. Si vuole prevenire il rischio che la grande roccia spaziale, ribatezzata “Asteroide della Morte”, possa colpire la Terra.

La missione si chiama OSIRIS-Rex e arriverà a visitare l’asteroide nell’agosto 2018. Raccoglierà tutte le informazioni possibili in modo da determinare traiettoria e dimensioni. Inoltre “Bennu può contenere le informazioni molecolari che possano spiegare l’origine della vita e degli oceani della Terra”, come descritto nella pagina web dell’agenzia che presenta la missione.

C’è il rischio che l’asteroide impatta la Terra nei prossimi 120 anni

Con questa missione si vuole prendere le misure opportune per evitare una catastrofe planetaria. Le proprietà fisiche e chimiche di Bennu saranno fondamentali in caso di una missione per modificare il rischio di impatto. Ci si aspetta che la missione faccia ritorno alla Terra nel 2023 con tutti i dati del caso.

Quant’è grande l’asteroide Bennu

101955 Bennu è un asteroide Apollo del Sistema solare. È stato scoperto l’11 settembre 1999, nell’ambito del programma LINEAR. Bennu è un asteroide di 500 metri di diametro che orbita attorno al Sole ogni 436,604 giorni. Ogni sei anni si avvicina alla Terra. Le probabilità che questo corpo spaziale impatti la Terra potrebbero aumentare nel possimo secono, ha detto la NASA. Nel nostro sistema solare esistono 500 mila asteroidi conosciuti, dei quali 7 mila si trovano orbitando “vicini” al nostro pianeta.

Andrea TosiScienzaTopAsteroide Bennu,Asteroidi,Impatto Asteroide,NASA,OSIRIS-REx,Video NASA
Esperti della NASA lanceranno una navicella spaziale senza equipaggio nello Spazio. La missione vuole investigare la minaccia dell'asteroide Bennu per il nostro pianeta. Si vuole prevenire il rischio che la grande roccia spaziale, ribatezzata 'Asteroide della Morte', possa colpire la Terra. La missione si chiama OSIRIS-Rex e arriverà a visitare...