La prima bomba atomica sganciata da Paul Tibbets

Il Colonnello e pilota dell’Air Force, Paul Tibbets (nella foto), ha solo trent’anni quando, il 6 agosto 1945, si trova al comando del Bombardiere B-29 da lui ribattezzato Enola Gay, dal nome della madre. È lui a sgnaciare su Hiroshima la prima bomba atomica della storia, distruggendo completamente la città e uccidendo la maggior parte dei suoi abitanti, quasi tutti civili.

È uno degli eventi più terribili e controversi della storia dell’umanità che, insieme al secondo ordigno nucleare lanciato tre giorni dopo su Nagasaki, decreta di fatto la sconfitta del Giappone e la fine della Seconda Guerra

Mondiale.

Proprio nei giorni di tensione tra Usa e Nord Corea che minaccia l’utilizzo della bomba nucleare, giovedì 20 aprile Enrico Ruggeri ripercorre la storia di quella tragedia e della tranquillità che Paul Tibbets aveva nel raccontare come egli aveva fatto semplicemente il suo dovere.

Appuntamento quindi con “Il Falco e il Gabbiano”, il programma di Enrico Ruggeri in onda dal lunedì al venerdì alle 15:30 in diretta streaming su www.radio24.it.

Andrea PaolaIntrattenimentoTopBomba Atomica,Hiroshima,Nagasaki
Il Colonnello e pilota dell’Air Force, Paul Tibbets (nella foto), ha solo trent’anni quando, il 6 agosto 1945, si trova al comando del Bombardiere B-29 da lui ribattezzato Enola Gay, dal nome della madre. È lui a sgnaciare su Hiroshima la prima bomba atomica della storia, distruggendo completamente la...