Nuovi documenti declassificati: incontri UFO con piloti aerei USA

CONTATTO UFO IN CIELO – Ci sono otto nuovi documenti declassificati che sono stati precedentemente etichettati “Solo per uso ufficiale” e dettagli sugli incidenti con “fenomeni aerei non identificati” (UAP) che si sono verificati tra il 2013 e il 2019.

Secondo uno di questi documenti, nel novembre 2013 il pilota di un F/A-18 “è stato in grado di stabilire un contatto visivo con un piccolo UFO biancastro di circa 5 piedi nell’apertura alare, senza altre caratteristiche distintive”. “A causa delle sue dimensioni ridotte, l’astronave è stata classificata come UAS (sistema aereo senza pilota)”, si legge nel rapporto.

Un altro incidente, avvenuto il 27 giugno 2013, riguarda l’incontro con una nave sconosciuta “a forma di drone o missile”. Sebbene questi documenti presumano che questi oggetti volanti non identificati possano essere droni, si chiarisce che l’esercito americano non è stato in grado di determinare chi li ha fatti funzionare.

Ciò rappresenta una grave minaccia alla sicurezza degli aerei della Marina nello spazio di addestramento limitato sulla costa orientale della Virginia.

“Dopo il volo, l’agenzia di controllo ha contattato numerosi operatori UAS locali, ma a tutti è stato negato di avere conoscenza dell’UFO non identificato avvistato”, afferma lo stesso rapporto.

“Sento che potrebbe essere solo una questione di tempo prima che uno dei nostri aerei F/A-18 abbia una collisione aerea con un UAS non identificato“, aggiunge il capo del 106° Fighter Squadron (VFA-106) nei suoi commenti. “Questi tipi di piccoli oggetti presentano un rischio elevato, sono significativamente meno visibili ai piloti e più difficili da rilevare dal radar”.

Un altro di questi documenti indica che il 26 marzo 2014, un aereo dello squadrone VFA-106 “è passato entro 1000 piedi” da uno strano oggetto che non è stato possibile identificare nonostante la vicinanza. Il pilota “ha cercato di riguadagnare un contatto visivo con l’oggetto, ma non ci è riuscito”. Inoltre, si aggiunge che “il velivolo sconosciuto sembrava essere di piccole dimensioni, approssimativamente delle dimensioni di una valigia e di colore argento“.

I rapporti sono stati ottenuti tramite una richiesta del Freedom of Information Act (FOIA) al Centro di Sicurezza Navale. Apparentemente, questi erano gli unici otto rapporti nel sistema di segnalazione di pericolo e disastro dell’aviazione relativi agli incontri di aerei militari con oggetti volanti non identificati.

Fonte: The Drive.

Andrea TosiScienzaTopAvvistamenti UFO,Documenti declassificati,Documenti declassificati UFO,Mistero UFO,Oggetto Volante Non Identificato,ovni,Spazio UFO,SPAZIO UFO OVNI,UAP,ufo in volo,UFO OVNI,UFO Sightings
CONTATTO UFO IN CIELO - Ci sono otto nuovi documenti declassificati che sono stati precedentemente etichettati 'Solo per uso ufficiale' e dettagli sugli incidenti con 'fenomeni aerei non identificati' (UAP) che si sono verificati tra il 2013 e il 2019. Secondo uno di questi documenti, nel novembre 2013 il pilota...