Portale interdimensionale UFO Colombia: Peña de Juaica, una porta verso l'infinito.

Ci sono luoghi nel nostro mondo così enigmatici che nemmeno la scienza è stata in grado di spiegare. E’ il caso della Peña de Juaica in Colombia: un’immensa montagna conosciuta da anni come “La Porta degli Dei“, e anche chiamata la Porta dell’Infinito.

La Peña de Juaica è il modo in cui è conosciuta un’imponente montagna, che si trova a 45 minuti dalla capitale Bogotà (Cundinamarca), tra Tabio e Tenjo. La sua altezza supera i 3000 metri sul livello del mare ed è diventato uno dei luoghi più misteriosi della Colombia a causa di tutto il misticismo che la circonda. Molti storici e ricercatori l’hanno definita “La porta dell’infinito”, dal momento che potrebbe essere una specie di porto interstellare che consentirebbe il passaggio di centinaia di UFO, che secondo i testimoni hanno visto sorvolare la sua cima.

I residenti di Tabio dicono che avvistamenti di strane luci e oggetti volanti non identificati sulla montagna sono molto comuni. Ci sono molte teorie su questo strano evento che la scienza non è stata in grado di spiegare. Per questo motivo, molti ufologi, teorici e ricercatori indipendenti vengono in questa montagna per assistere a un simile evento.

Ciò su cui tutti coloro che sono stati in grado di indagare su questo posto concordano, è che le montagne emanano un’energia diversa rispetto al resto, cosa che porta a pensare che questo posto sia davvero “speciale“. Secondo le antiche leggende del Tabio, gli indigeni del luogo adoravano quella montagna, facendo rituali e sacrifici in onore degli dei.

Tra i principali c’erano la dea Huitaca e il dio Bochica, ai quali chiedevono l’abbondanza per i loro raccolti e la fertilità per le loro donne poiché, credevano, che fosse un portale dimensionale da dove venivano al nostro mondo. Inoltre, gli indigeni facevano la guardia sulla cima della montagna per osservare quando gli estranei si avvicinavano alla valle.

Durante la colonizzazione, la montagna fu di grande importanza per gli indigeni per distinguere gli spagnoli, ma a sua volta ciò generò un’ondata di suicidi enormi, poiché preferivano morire prima di essere ridotti in schiavitù. Diversi teorici sostengono che tutta questa attività “paranormale” è dovuta al carico di energia che ha la Peña de Juaica.

William Chaves Ariza, direttore di Contact UFO in Colombia, un rinomato ufologo colombiano, studia la montagna da più di 30 anni, visitandola costantemente. Strane luci a oggetti volanti non identificati sotto forma di un disco che sorvola i cieli della zona. Nel libro “Juaica, la puerta de los dioses” (traduzione: Juaica, la porta degli dei), di Chaves Ariza, vengono raccontate esperienze, sia personali che locali e di altri visitatori.

Tra le sue esperienze personali includono la notte in cui ha avuto un contatto visivo con esseri di altri mondi il 24 settembre 1994. Prove? Ci sono circa 15 testimoni che si sono accampati con lui. Chaves racconta come strane luci arancioni apparvero nel cielo e una di esse atterrò su un albero, lasciando il posto ad alcune figure umanoidi. Il tutto è durato circa 20 minuti.

Riferisce anche come durante il giorno, un UFO si è posizionato sullo stesso albero. La cosa più strana è che i malati che hanno toccato quell’albero dopo l’evento hanno iniziato a guarire. È per questo motivo che è noto come “L’albero della vita“.

Juan Sebastián Castañeda Soto è un’altra persona che assicura che la montagna Juaica potrebbe essere una specie di portale che consente agli esseri di altri mondi di compiere viaggi interdimensionali. Lo psicologo e ricercatore ha vissuto a Tabio per 15 anni. È convinto che non siamo soli nell’universo e la sua esperienza alla “Porta dell’infinito” lo conferma. Dalle sue storie, racconta che dalla casa di un amico vide che, sulla Roccia, c’era una luce blu estremamente luminosa e grande che si muoveva ad alta velocità, nascondendosi tra le montagne.

Lo stesso caso è accaduto al giornalista César Eduardo Bernal Quintero, un lavoratore della Radiodifusora Nacional de Colombia. Bernal commenta che tutti coloro che sono nati a Tabio vivono la stessa esperienza delle persone che vivono vicino alle piramidi egiziane. L’Universo li tocca in un modo diverso. Assicura che a Tabio è sufficiente aprire le finestre delle case per osservare una montagna imponente e carica di energia mistica che ci invita a conoscere meglio le nostre origini.

Andrea TosiScienzaTopAlieni,Colombia,extraterrestri,Montagna,OVNI Colombia,Paranormale,Portale dimensionale,Portale energetico,Spazio UFO,SPAZIO UFO OVNI,UFO Colombia,UFO OVNI,ufo video,UFO Video Colombia,ufo video youtube,video ufo,video ufo avvistamento,Video UFO Colombia,video ufo youtube
Ci sono luoghi nel nostro mondo così enigmatici che nemmeno la scienza è stata in grado di spiegare. E' il caso della Peña de Juaica in Colombia: un'immensa montagna conosciuta da anni come 'La Porta degli Dei', e anche chiamata la Porta dell'Infinito. La Peña de Juaica è il modo...