DEe9OMk

La piattaforma NFT OpenSea licenzierà quasi il 20% dei suoi dipendenti, ha riferito giovedì dal suo account Twitter il CEO dell’azienda, Devin Finzer. I dipendenti interessati dal provvedimento riceveranno un’indennità per il licenziamento e saranno coperti da assicurazione sanitaria fino al 2023. L’azienda offrirà loro un aiuto nella ricerca di un nuovo lavoro e creerà un’apposita rete di sostegno.

Finzer ha notato che prendere quella decisione è stato ‘incredibilmente difficile e sfortunato’, ma sostiene che il mercato attuale sta affrontando ‘una combinazione senza precedenti di un inverno crittografico e un’ampia instabilità macroeconomica’.

Ora l’azienda deve prepararsi a una recessione prolungata e, a seconda dei vari scenari di come si sviluppa il paesaggio, l’inverno delle criptovalute potrebbe durare cinque anni, secondo Finzer.

Tuttavia, i gestori della piattaforma si aspettano un gran numero di possibili investimenti e innovazioni negli NFT in futuro e ritengono che il settore sarà uno dei più grandi mercati del commercio mondiale.

Negli ultimi mesi, molte delle più grandi piattaforme di criptovaluta hanno ridotto il proprio personale. Ad aprile BitMEX ha licenziato quasi il 25% dei suoi dipendenti ‘per ottimizzare la fase successiva dell’attività’. A giugno Coinbase ha licenziato il 18% dei suoi dipendenti e all’inizio di luglio l’exchange di criptovalute Gemini ha annunciato una riduzione del 10% della sua forza lavoro, anche per ‘una fase di contrazione che passa in un periodo di stagnazione, a cui il settore si riferisce come ‘cripto inverno’.’

Federica SantoniEconomiaTopCriptovalute,OpenSea,OpenSea NFT,Token digitali
La piattaforma NFT OpenSea licenzierà quasi il 20% dei suoi dipendenti, ha riferito giovedì dal suo account Twitter il CEO dell'azienda, Devin Finzer. I dipendenti interessati dal provvedimento riceveranno un'indennità per il licenziamento e saranno coperti da assicurazione sanitaria fino al 2023. L'azienda offrirà loro un aiuto nella ricerca...