Profondo Spazio: NASA e Russia ricevono 3 messaggi da Pianeti Alieni

Nel tentativo di raggiungere la Terra, una razza aliena ha inviato tre messaggi dettagliati ai potenti del pianeta. NASA e Russia sono stati i primi ad averli ricevuti ed i risultati stanno cominciando a confondere gli scienziati. Quando gli astronomi hanno sentito per la prima volta il segnale radio di una stella lontana nello spazio, erano tutti troppo eccitati. Figuriamoci adesso che potrebbe essere stabilito un contatto con una delle tante razze aliene sparse per l’universo.

Le fonti di questo segnale alieno è arrivato dalla stella simile al Sole chiamata HD 164595. Non è esattamente un nome accattivante, ma non è questo il punto. Questa stella è dalla Costellazione di Ercole ed è ubicata a quasi 95 anni luce di distanza.

Gli scienziati di SETI, il programma dedicato alla ricerca della vita intelligente extraterrestre, sperano di poter ascoltare di più dalla stella utilizzando l’Allen Telescope Array (foto). Si tratta di un radiotelescopio multiplo interferometrico situato nella contea di Shasta in California, frutto di una collaborazione tra il SETI e l’Università di Berkeley. Questo telescopio può essere utilizzato per cercare i messaggi che confermino l’intelligenza aliena.

Il telescopio è stato puntato verso la stella durante il fine settimana, ma non ha ancora trovato alcun nuovo segnale extraterrestre. Il SETI Institute ha dichiarato: “Tuttavia, non abbiamo ancora coperto l’intera gamma di frequenze in cui potrebbe essere localizzato il segnale alieno, se si tratta di larghezza di banda di gran lunga più stretto del ricevitore Russo 1 GHz”. In attesa di nuovi aggiornamenti.

Foto: Bob Eggleton – Legacy, 1994 (author Greg Bear). From the book Alien Horizons: The Fantastic Art of Bob Eggleton (1995).

Andrea TosiScienzaTopAlieni,Enigmi Alieni,Messaggio Alieno,NASA,Spazio,Vita extraterrestre,Vita nello Spazio
Nel tentativo di raggiungere la Terra, una razza aliena ha inviato tre messaggi dettagliati ai potenti del pianeta. NASA e Russia sono stati i primi ad averli ricevuti ed i risultati stanno cominciando a confondere gli scienziati. Quando gli astronomi hanno sentito per la prima volta il segnale radio...