Come sconfiggere l'ansia: abitudini quotidiane per farlo subito.

L’ansia è una reazione che puoi smettere di invocare. Dipende davvero da te. L’ansia è quel fantasma che quasi ogni giorno invade la psiche di centinaia di persone e che sconvolge negativamente la vita di coloro che ne soffrono. Si stima che l’ansia sia il disturbo mentale più comune e che colpisca fino al 14% della popolazione mondiale.

Sfortunatamente, i giovani sembrano essere i più colpiti dall’ansia, che potrebbe trovare la loro correlazione nelle stentorie e nelle vertiginose abitudini di vita. La dipendenza tecnologica e il superlavoro sono alcune pratiche contemporanee che stanno aprendo la strada affinché l’ansia diventi quasi un’epidemia in gioventù.

Tuttavia, dobbiamo iniziare capendo che l’ansia è inerente alla condizione umana, cioè qualcosa che tutti sentiamo, ma tenerlo a bada dipende in gran parte da noi stessi. Dobbiamo fare della lotta contro l’ansia una priorità nella nostra vita.

La cosa più importante è che sai da dove proviene la tua ansia.

Guardalo in retrospettiva e anche in astratto (come se fosse una mappa del tuo mondo interiore), e rifletti. Cosa scatena la tua ansia? Dopo quali momenti della tua routine ti invadono l’ansia? Può essere che la fonte primaria della tua ansia sia lo stress sul lavoro o a scuola, o forse tutto sia dovuto al breve riposo. Controlla quale di questi spazi è dove si trova la maggiore quantità di stress e cerca di contrastarlo con queste abitudini.

Per arrivare a sconfiggere l’ansia dobbiamo essere più rigorosi con gli orari dei nostri programmi. Una piccola disciplina ti aiuterà a mettere ordine, il che ti renderà più facile riposare correttamente e mangiare bene, due cose basiche per evitare l’ansia.

Il sole stimola il cervello e i suoi recettori, portando a uno stato di allerta. Alcune dosi di sole al giorno ti forniranno energia e concentrazione, oltre ad aumentare i livelli di serotonina nel tuo corpo, come afferma il Dr. Michael Roizen della Cleveland Clinic. La cosa migliore è che questo aiuterà anche a migliorare il tuo sonno.

Se sei in pieno attacco d’ansia, puoi guardare qualcosa che ti rilassa. Ad esempio, video di ambienti naturali o fotografie di animali o alberi. Anche se forse la cosa più rilassante che puoi contemplare sono le fotografie di momenti significativi, in quanto ti aiuteranno a pensare ai tuoi cari, a distrarti e a rimuovere i disturbi interni.

Il suono può disturbare terribilmente la nostra tranquillità, ma se sappiamo come usarlo, può anche aiutarci a combattere l’ansia. Esistono, ad esempio, strumenti digitali per progettare ecosistemi sonori, che rappresentano un nuovo modo di massaggiare la mente e liberarla dall’ansia.

Ci sono cose che non sappiamo nemmeno che possono stressarci. Ad esempio, guardare le notizie o rispondere a un messaggio di Facebook. Non sono cose che devi smettere di fare, ma fallo con moderazione se scopri che generano ansia.

La meditazione implica imparare a respirare e, senza dubbio, ossigenare il cervello è la cosa migliore che puoi fare quando è oppresso dall’ansia. Inoltre, questa pratica ha molti altri benefici che agiscono direttamente contro i pensieri negativi e ti permettono di sondare le tue acque più profonde. Puoi anche provare posizioni yoga che ti faranno sentire fuori da questo mondo.

Andrea TosiSaluteTopAnsia,Cervello,Meditazione,Musicoterapia,Sonno,Stress,Yoga
L'ansia è una reazione che puoi smettere di invocare. Dipende davvero da te. L'ansia è quel fantasma che quasi ogni giorno invade la psiche di centinaia di persone e che sconvolge negativamente la vita di coloro che ne soffrono. Si stima che l'ansia sia il disturbo mentale più comune...