Assicurazione moto e scooter, nel 2020 potrebbero esserci novità importanti con la RC Familiare.

Il 2020 potrebbe portare con sé novità importanti che riguardano il mondo delle due ruote. Con l’emendamento del Decreto Fiscale, potrebbe entrare in vigore la RC Familiare che porterebbe grandi vantaggi per tutti i possessori di veicoli a due ruote.

L’assicurazione familiare consentirebbe di estendere la classe di merito più bassa, tra i veicoli di proprietà di uno stesso nucleo familiare, anche alle assicurazioni di moto, scooter e auto. Ovviamente i componenti del nucleo familiare in questione dovrebbero risultare nel certificato di Stato di Famiglia.

Si tratta di un decreto che va ad ampliare il già esistente decreto Bersani, introducendo due novità importanti. La prima riguarda la possibilità di applicazione anche alle polizze già attiva, sia sulle quattro ruote che sulle due ruote. Se il decreto dovesse essere approvato, un figlio con una moto assicurata in 14esima classe potrebbe usufruire del passaggio in prima classe, ossia la classe di appartenenza del padre per quanto riguarda l’assicurazione auto.

Questo, ovviamente, nel momento del rinnovo della polizza assicurativa. Il passaggio porterebbe ad un netto risparmio per quanto riguarda il costo del premio assicurativo, il tutto a beneficio dei possessori di veicoli a due ruote.

Un risparmio che potrebbe essere ancora più consistente, scegliendo l’assicurazione moto di Genertel, che può assicurare prezzi competitivi e ottimo livello di assistenza e supporto ai propri clienti.

C’è, però, una condizione da rispettare per avere accesso alla RC Familiare: non ci deve essere traccia di sinistri nel proprio attestato di rischio. Ovviamente parliamo di sinistri con responsabilità esclusiva, principale o paritaria nell’arco degli ultimi cinque anni.

Una norma che, se dovesse essere approvata, porterebbe ad un risparmio netto e ben tangibile. Secondo un primo dato, infatti, si andrebbe a risparmiare circa il 50% sul premio assicurativo complessivo. Un dato molto importante che potrebbe garantire una boccata d’ossigeno alle famiglie italiane, soprattutto quelle in maggiore difficoltà economica.

Anche in questo caso il risparmio in termini di cifre dipenderebbe dalla città di residenza. In alcune città del nord, come Milano e Torino, il costo per l’assicurazione auto e moto è molto più basso che in alcune città del sud Italia come Napoli, Caserta e Reggio Calabria. Questo anche a causa del numero elevato di sinistri che avvengono ogni anno nelle città dove il costo per la Rc moto è più alto.

Grazie al decreto fiscale, dunque, il 2020 potrebbe partire col verso giusto dal punto di vista dell’assicurazione moto.

Federica SantoniEconomiaTopAssicurazione moto,Polizza Assicurativa,RC Familiare
Il 2020 potrebbe portare con sé novità importanti che riguardano il mondo delle due ruote. Con l’emendamento del Decreto Fiscale, potrebbe entrare in vigore la RC Familiare che porterebbe grandi vantaggi per tutti i possessori di veicoli a due ruote. L’assicurazione familiare consentirebbe di estendere la classe di merito più...