Equitalia più buona a Natale: niente cartelle esattoriali fino alla Befana

Regalo di Natale da parte di Equitalia, che ha congelato 380 mila atti di riscossione, quasi tutte le richieste in consegna tra il 24 dicembre fino all’8 gennaio. Almeno fino alla Befana, quindi, non sarà consegnata la gran parte delle cartelle esattoriali ma solo alcuni atti inderogabili, ad esempio quelli vicino alla prescrizione, in buona parte recapitati attraverso la posta elettronica certificata.

Il provvedimento è stato firmato dall’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini. Dal 24 dicembre all’8 gennaio 2017 era previsto l’invio di poco meno di 450mila cartelle ma “non è e non può essere – spiegano da Equitalia – un blocco totale in quanto alcuni atti cosiddetti inderogabili saranno comunque notificati anche durante queste due settimane”.

Il Parlamento vota sì all’indebitamento per 20 miliardi

Nei giorni in cui l’incertezza per la riuscita dell’aumento di capitale di Monte dei Paschi di Siena tiene i risparmiatori e i borsisti con il fiato sospeso, il Parlamento ha votato, e approvato, la proposta di aumento del debito di 20 miliardi di euro per salvare le banche che non riusciranno nell’ambita impresa della ricapitalizzazione. Alla Camera il governo ha incassato 389 sì e 134 no, al Senato con 221 i favorevoli, 60 contrari e 3 astenuti. Il sostegno all’esecutivo, votato in tutta fretta, è arrivato “per scelta responsabile” anche da Forza Italia e Ala-Scelta Civica, che non aveva votato la fiducia al nuovo governo, mentre è stato confermato il No del Movimento 5 Stelle. Il ministro Padoan ha rassicurato andando contro le stime poco ottimiste: “La cifra è sufficiente”.

Federica SantoniEconomiaTopCartelle esattoriali,Equitalia,Fisco,Natale
Regalo di Natale da parte di Equitalia, che ha congelato 380 mila atti di riscossione, quasi tutte le richieste in consegna tra il 24 dicembre fino all'8 gennaio. Almeno fino alla Befana, quindi, non sarà consegnata la gran parte delle cartelle esattoriali ma solo alcuni atti inderogabili, ad esempio...