Asteroide gigante colpirà la Terra il 24 settembre

Sempre piu’ siti internet stanno diffondendo la notizia riguardante la fine della razza umana prevista per il prossimo mese di settembre. Un gigantesco asteroide di 4 km di diametro colpira’ la terra provocando l’estinzione totale sulla Terra. Come in tante altre previsioni che poi si sono rivelati infondate, visto che stiamo ancora qui a scrivervi, anche in questo e’ stata identificata una possibile data di impatto con il nostro pianeta, ossia tra il 15 e il 28 settembre 2015, con molta probabilita’ che possa essere il giorno 24.

L’armageddon, quindi, dovrebbe avvenire con l’impatto dell’asteroide gigante vicino a Porto Rico. Le immediate conseguenze dell’impatto sarebbero una serie di terremoti a catena, devastanti tsunami e un drastico cambio climatico per cancellerebbe la civilizzazione sulla Terra. Nonostante l’inesistenza di prove concrete, questa voce si e’ rapidamente diffusa in internet.

L’evento profetizzato da questi siti avrebbe conseguenze apocalittiche per gli esseri umani. L’effetto rindondante e’ stato talmente grande che e’ dovuta intervenire la NASA, in forma ufficiale, per smentire questa assurda storia dell’asteroide. “La NASA non e’ a conoscenza di nessun asteroide o cometa che attualmente sia in fase di collisione con la Terra, in modo che le possibilita’ di impatto sono veramente piccole“, affermo’ un portavoce dell’agenzia spaziale americana. “Infatti, per quello che possiamo dire, non esiste nessun grande oggetto nello spazio con possibilita’ di colpire la Terra in nessun momento nei prossimi 100 anni“, ha poi concluso.

Ma per i teorici del complottismo, quelle della NASA sono parole che farebbero parte della strategia da parte dei leaders mondiali per mantenere la reale informazione in segreto per non diffondere il panico nella massa. A cercare di trarre vantaggio da questa situazione, come ogni teoria del complotto, sarebbero quindi i ricchi del mondo, i quali tenendo all’oscuro l’umanita’ di quanto sta per succedere, prenderebbero la palla al balzo per portare finalmente a termine il cavallo di battaglia del complottismo: il sorgere del fatidico “Nuovo Ordine Mondiale” ad opera degli Illuminati. Sarebbe quindi tutto pronto per l’inizio della nuova era sotto il controllo di un unico governo centrale con le mani sull’intero mondo, o quel poco che resterebbe dopo l’impatto con il supposto asteroide.

Non e’ la prima volta che viene diffusa una notizia del genere. Vi ricordate, per esempio, le profezie apocalittiche del 21 dicembre 2012 con il cambio di era nel Calendario Maya? Questo ultimo caso sembra essersi generato per bocca dell’autoproclamatosi “profeta”, il reverendo Efrain Rodriguez, come riportato dal sito Inquisitr, dopo aver ricevuto un messaggio direttamente dal Signore Onnipotente, Dio. Una fonte piu’ che attendibile per i teorici biblici che stanno ancora aspettando la fine del mondo. Nel 2010 aveva pure avvisato la NASA perche’ potesse preparsi adeguatamente e aiutare l’evacuzione degli abitanti attorno Porto Rico: le coste degli Stati Uniti, il Messico e l’America centrale e del Sud attorno al Mar dei Caraibi.

L’allarmismo si diffuse ancor di piu’ in seguito alle affermazioni del ministro degli Esteri francese Laurent Fabius, il 13 maggio 2014, che in una conferenza stampa disse “abbiamo 500 giorni per evitare il caos climatico“, riferendosi all’aumento delle emissini di gas-serra. Le sue parole, invece, sono state interpretate come una conferma della catastrofe generate per l’impatto dell’asteroide.

Andrea TosiScienzaTopArmageddon,Asteroidi,Impatto Asteroide,Profezie apocalittiche,Vero o Falso
Sempre piu' siti internet stanno diffondendo la notizia riguardante la fine della razza umana prevista per il prossimo mese di settembre. Un gigantesco asteroide di 4 km di diametro colpira' la terra provocando l'estinzione totale sulla Terra. Come in tante altre previsioni che poi si sono rivelati infondate, visto...