Asteroide 2014 JO25, potenzialmente pericoloso per la NASA

Dopo essere stato scoperto nel 2014, gli astronomi hanno seguito la traiettoria di questo asteroide in modo sufficiente per avvisare la Terra del suo passaggio ravvicinato al nostro pianeta previsto per il 19 aprile 2017. La natura della sua struttura e le sue proprietà fisiche restano un mistero.

Con un diametro di circa 650 metri, l’asteroide 2014 JO25 si sta avvicinando alla Terra: il 19 aprile si troverà a 1,8 milioni di chilometri dal nostro pianeta, vale a dire 4,6 volte la distanza tra la Terra e la Luna. Tutti si chiedono se è pericoloso. Per le sue dimensioni e il suo passaggio ravvicinato alla Terra, è stato indicato dalla NASA come asteroide potenzialmente pericoloso (PHA per la sua sigla in inglese). Gli scienziati fanno sapere che nessun altro asteroide di queste dimensioni passerà così vicino al nostro pianeta in un decennio.

In ogni caso, esperti della NASA hanno affermato che non rappresenta alcun pericolo per gli abitanti della Terra: non vi sarà alcun impatto di asteroide.

Come vedere il passaggio dell’asteroide 2014 JO25

L’asteroide si potrà osservare nella notte tra il 19 e il 20 aprile con l’aiuto di un telescopio non necessariamente di grande dimensioni. Anzi, gli astronomi assicurano che in alcune regioni della Terra si potrà osservare il suo passaggio ravvicinato con il sempice uso di cannocchiali. Apparirà come una stella cometa che si muove lentamente per alcuni minuti, anche se in realtà la roccia spaziale si muoverà ad una velocità di circa 120 mila Km/h.

Anche se gli asteroidi di piccole e medie dimensioni passano ad una distanza simile dalla Terra più volte alla settimana, l’asteroide 2014 JO25 può essere paragonato a Toutatis, un asteroide di circa cinque chilometri di diametro che nel settembre 2004 ci ha “sfiorati” a circa quattro distanze lunari. Un approccio simile si verificherà nel 2027, quando l’asteroide 1999 AN10 di 800 metri di diametro, si avvicinerà alla Terra a una distanza lunare, vale a dire a circa 380 mila chilometri dal nostro pianeta.

Andrea TosiScienzaTopAsteroide 2014 JO25,Asteroidi,Astronomia
Dopo essere stato scoperto nel 2014, gli astronomi hanno seguito la traiettoria di questo asteroide in modo sufficiente per avvisare la Terra del suo passaggio ravvicinato al nostro pianeta previsto per il 19 aprile 2017. La natura della sua struttura e le sue proprietà fisiche restano un mistero. Con un...