Turismo spaziale: nel 2018 viaggio sulla Luna con SpaceX di Elon Musk

Bella storia quella dei due turisti pronti a fare il giro della Luna il prossimo anno grazie a SpaceX. La missione di SpaceX, di proprietà di Elon Musk, il miliardario fondatore anche di Tesla, nel 2018 potrebbe così arrivare prima che la Nasa abbia una nuova chance di andare sulla Luna.

Anche se con Trump alla Casa Bianca l’agenzia spaziale americana potrebbe muoversi più velocemente che in passato. Il presidente ha infatti espresso il proprio appoggio a un programma spaziale più ambizioso, dicendosi pronto a “liberare i misteri dello spazio“. Fra SpaceX e la Nasa, che hanno un contratto che le lega, non c’è però alcuna competizione, mette in evidenza Musk:

“Siamo a favore di qualsiasi cosa favorisca l’esplorazione dello spazio. Quello che è importante e avanzare l’esplorazione e superare quanto raggiunto dal programma Apollo nel 1969, e avere un futuro nello spazio che possa ispirare”.

I due fortunati non atterreranno sul satellite della Terra, obiettivo ancora lontano per Musk (solo la Nasa e i russi ci sono riusciti, ma c’è chi sostiene ancora che il contrario). Potranno orbitare intorno alla Luna e a vedere anche il suo lato oscuro. I due clienti si conoscono già e inizieranno il training per il viaggio nei prossimi mesi.

Pochi giorni fa SpaceX era riuscita nell’impressionante atterraggio verticale del razzo vettore Falcon 9.

Valentina ContiEsteriTopElon Musk,Luna,Missione Spaziale,SpaceX,Viaggio alla Luna
Bella storia quella dei due turisti pronti a fare il giro della Luna il prossimo anno grazie a SpaceX. La missione di SpaceX, di proprietà di Elon Musk, il miliardario fondatore anche di Tesla, nel 2018 potrebbe così arrivare prima che la Nasa abbia una nuova chance di andare sulla...
Leggi anche  Alieni sulla Luna? Scienziati scoprono Ossigeno sul satellite