La verità sul primo viaggio sulla Luna

Nel 1970 Viacheslav Dovgánera operatore di Lunochod 1, uno dei due robot lanciati dall’URSS per l’esplorazione della Luna. In una intervista a RT ha dichiarato che non capisce chi sostiene che gli astronauti americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin non hanno messo piede sulla Luna nel 1969. Le sue parole sono state: “lo abbiamo visto tutti”.

Viacheslav Dovgánera ha visto, dal suo posto operatore di Lunochod 1, le impronte della presenza di astronauti americani sulla Luna dove sono atterrati nel 1969 durante la missione Apollo 11. Al suo pannello arrivavano le immagini con informazioni inviate da Lunochod: “Chi dice che gli americani non sono stati sulla Luna? Noi abbiamo visto tutto. Il paese non lo ha visto, pero’ noi siamo in sei persone, quattro di queste sono ancora vive, e noi lo abbiamo visto“.

17/11/1970 - L'Unione Sovietica fa atterrare la Lunochod 1 sul Mare Imbrium della Luna.

Il 17 novembre del 1970, la stazione interplanetaria sovietica “Luna 17” invio sulla superficie del nostro satellite il primo veicolo planetario Lunochod 1. Atterra sul Mare Imbrium della Luna. Nella foto in alto la notizia sui giornali dell’epoca.

Disegnato per studiare le caratteristiche della superificie lunare, la radiazione dei raggi X e la radiazione cosmica della Luna, cosi’ come la composizione chimica e le proprieta’ del suolo, rimase quasi un anno sulla Luna. Durante questo periodo, percorse oltre 10500 metri, studiando 80 mila metri quadri della superficie e invio’ alla Terra 211 panoramiche della Luna unite a 25 mila foto.

Andrea TosiScienzaLuna,Lunochod,Missione Apollo,Viaggio alla Luna
Nel 1970 Viacheslav Dovgánera operatore di Lunochod 1, uno dei due robot lanciati dall'URSS per l'esplorazione della Luna. In una intervista a RT ha dichiarato che non capisce chi sostiene che gli astronauti americani Neil Armstrong e Buzz Aldrin non hanno messo piede sulla Luna nel 1969. Le sue...