Foto a colori per la prima cometa che arriva dall'esterno del Sistema Solare.

L’Osservatorio Gemelli è riuscito, la scorsa notte tra il 9 al 10 settembre, a catturare un’immagine a colori di C/2019 Q4 (Borisov), la prima cometa dall’esterno del Sistema Solare, che è stata scoperta il 30 agosto dall’astronomo dilettante russo Guennadi Borisov.

La foto multicolore, che è stata scattata in cima al vulcano Mauna Kea (Hawaii), mostra la coda luminosa della cometa, che indica l’emanazione di gas dalla sua superficie.

“Questa immagine è stata possibile grazie alla capacità dei telescopi Gemelli di osservare oggetti come questo, che hanno finestre di visibilità molto brevi”, ha affermato Andrew Stephens, che ha coordinato le osservazioni della cometa.

C/2019 Q4 (Borisov) dovrebbe avvicinarsi al nostro pianeta il 10 dicembre a una distanza di circa 1,8 unità astronomiche. Rimarrà all’interno del sistema solare per circa sei mesi.

Questa cometa è il secondo oggetto interstellare scoperto nella storia, dopo l’asteroide noto come Oumuamua avvistato nel 2017.

Andrea TosiScienzaTopCometa C/2019 Q4 Borisov,Fotografia,Spazio,Spazio News
L'Osservatorio Gemelli è riuscito, la scorsa notte tra il 9 al 10 settembre, a catturare un'immagine a colori di C/2019 Q4 (Borisov), la prima cometa dall'esterno del Sistema Solare, che è stata scoperta il 30 agosto dall'astronomo dilettante russo Guennadi Borisov.La foto multicolore, che è stata scattata in cima...