Creato sistema per prevedere i Terremoti dallo Spazio.

Un team di scienziati russi e americani è riuscito a creare un sistema automatizzato di previsione dei terremoti basato su immagini spaziali. Ciò è stato confermato dal capo investigatore dell’Istituto di ricerca spaziale dell’Accademia delle scienze russa.

Lo scienziato ha sottolineato che “per l’analisi dei dati che otteniamo è necessario un servizio separato [che li analizzi] che non esiste in nessun paese del mondo”.

Secondo Pulinets, gli scienziati sovietici furono i primi a notare che anomalie ionosferiche insolite nelle aree in cui si verificano i terremoti sono correlate a loro.

Lo hanno fatto analizzando i dati del satellite Intercosmos 19 negli anni ’80.

Di norma, ha spiegato a Sputnik, il fenomeno si è verificato pochi giorni prima della catastrofe ed è stato positivo che ci sia stato un aumento della concentrazione elettrica in natura e una diminuzione negativa della stessa concentrazione elettrica.

Dopo aver scoperto queste anomalie, gli scienziati hanno anche registrato anomalie termiche nelle aree di importante attività sismica; anomalie che possono essere monitorate dal satellite e che si manifestano a diversa altitudine: dalla superficie al bordo superiore delle nuvole.

Andrea TosiScienzaTopFoto Satellite,Previsioni Terremoti,Terremoti,Terremoto
Un team di scienziati russi e americani è riuscito a creare un sistema automatizzato di previsione dei terremoti basato su immagini spaziali. Ciò è stato confermato dal capo investigatore dell'Istituto di ricerca spaziale dell'Accademia delle scienze russa. Lo scienziato ha sottolineato che 'per l'analisi dei dati che otteniamo è necessario...