ALMA scopre un pianeta misterioso su Alfa Centauri

La scoperta è avvenuta grazie all’osservatorio astronomico ALMA (Atacama Large Millimeter / submillimeter Array) ubicato a 5000 metri d’altitudine nel deserto di Atacama in Cile. Tuttavia non sono disponibili dati sufficienti per determinare con precisione la grandezza del corpo celeste e neanche la distanza dalla Terra. Sono quindi tre le ipotesi al momento che spiegano la naturalezza di questo oggetto nello spazio di Alfa Centauri.

La prima che è anche quella più probabile, è che il pianeta rilevato sia un “Super Terra” le cui dimensioni sono doppie rispetto al nostro pianeta ed è situato ad una distanza di 300 unità astronomiche rispetto al Sole.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

La seconda ipotesi riguarda il fatto che il pianeta nano si trovi ad una distanza maggiore da quello che ci separa dal pianeta nano Sedna, però più vicino di V774104, e quindi che si trovi tra questi due corpi celesti.

Dopo i primi studi gli scienziati hanno proposto anche una terza ipotesi. Si potrebbe trattare di un pianeta nano marrone a circa 20 mila unità astronomiche dalla Terra.

Come spiegato nella loro pubblicazione su arxiv.org, gli scienziati continueranno nel studiare questo raro corpo celeste visto che nessuna delle tre ipotesi è stata convalidata dalla comunità astronomica.

Alfa Centauri è un sistema stellare triplo situato nella costellazione australe del Centauro. È la stella più luminosa della costellazione, nonché terza stella più brillante del cielo notturno a occhio nudo, dopo Sirio e Canopo.

Andrea TosiScienzaAlfa Centauri,ALMA,Astronomia,Spazio,Super Terra
La scoperta è avvenuta grazie all'osservatorio astronomico ALMA (Atacama Large Millimeter / submillimeter Array) ubicato a 5000 metri d'altitudine nel deserto di Atacama in Cile. Tuttavia non sono disponibili dati sufficienti per determinare con precisione la grandezza del corpo celeste e neanche la distanza dalla Terra. Sono quindi tre...