Arriva l'assegno con il Rimborso Pensioni

Una piccola tredicesima anticipata, o meglio, una quattordicesima, quella in arrivo lunedi’ prossimo 3 agosto per i pensionati che hanno un reddito inferiore a 1500 euro. L’importo di 796,27 che troveranno nei loro conti correnti, corrisponde alla somma arretrata con la quale il Governo procedera’ con il “risarcimento” imposto dopo la bocciatura della Corte Costituzionale del mancato adeguamento degli assegni scattato nel 2012 e deciso dal governo Monti. E’ quanto spiegato dall’Inps in una circolare con la quale fornisce le istruzioni applicative del decreto pensioni, con cui il governo ha definito l’entità delle rivalutazioni degli assegni superiori a tre volte il minimo.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

Secondo il sindacato Uilp, cosi’ facendo il Governo non ha attuato la sentenza dell’Alta Corte in quanto il rimborso che riceveranno i pensionati italianiè solo una minima parte del dovuto“. La Uilp ha calcolato tra il 10,82% ed il 32,27% la percentuale di rimborsi che verra’ restituita: “una grandissima ingiustizia contro la quale la UIL e la UIL Pensionati si sono battute e continueranno a farlo“.

Gli assegni che riceveranno la percentuale piu’ alta di rimborso sono quelli che hanno un reddito 1500 e 1800 euro al mese, con un bonus in agosto tra i 796,25 e i e i 955,50 euro. Se il rimborso deciso dopo la sentenza dalla Corte Costituzionale fosse stato totale, queste cifre sarebbero state rispettivamente 2467 e oltre 2960 euro.

Se guardiamo l’ipotesi Inps con una indicizzazione prevista per il 2016 pari allo 0,4%, si puo’ fare una previsione sui trattamenti a decorre dal gennaio 2016, sempre per effetto di questo provvedimento. E cosi’, un assegno che nel 2011 era di 1800 euro lordi diventerebbe uguale a di 1850,10 euro lordi nel 2016: “l’incremento sarebbe di soli 26,11 euro lordi mensili, il 26,05% di quanto spetterebbe con un pieno recupero del 2012 e del 2013 ed applicando solo le riduzioni introdotte dal Governo Letta, ovvero circa 100 euro lorde mensili“.

Andrea TosiItaliaTopInps,Pensioni,Rimborsi
Una piccola tredicesima anticipata, o meglio, una quattordicesima, quella in arrivo lunedi' prossimo 3 agosto per i pensionati che hanno un reddito inferiore a 1500 euro. L'importo di 796,27 che troveranno nei loro conti correnti, corrisponde alla somma arretrata con la quale il Governo procedera' con il 'risarcimento' imposto...