Renzi ha deciso sui rimborsi delle pensioni

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, come spesso gli piace fare, si e’ presentato in televisione per spiegare cosa il suo governo ha deciso di fare in risposta alla sentenza della Consulta sul blocco delle indicizzazioni delle pensioni. Precisando che nessun pensionato perdera’ un centesimo di euro, Renzi ha spiegato che non verrranno inclusi nel rimborso coloro che ricevono assegni oltre i 3 mila euro: “Quattro milioni di pensionati avranno il primo agosto piu’ o meno 500 euro a testa“.

(adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})

Renzi ha precisato anche che non il suo Governo non potra’ procedere subito con un rimborso totale il cui costo e’ di 18 miliardi, in quanto per trovare questi soldi “significherebbe tagliare la scuola, il sociale e le strade. Sarebbe allucinante“.

Renzi ha poi spiegato che per rispondere alla sentenza della Consulta, il governo usera’ i due miliardi “che mi ero tenuto per le misure per il contrasto della poverta’“.

Nel frattempo, IlSole24Ore ha pubblicato un articolo dove spiega che per il quarto anno consecutivo l’Inps ha i conti in rosso. Purtroppo pensioni pubbliche e gestioni speciali, continuano ad essere un macigno. Nell’articolo viene spiegato che le pensioni degli ex dipendenti pubblici e’ rilevante, in quanto costano 65 miliardi l’anno, circa un quarto dell’intera spesa previdenziale italiana.

Federica SantoniItaliaTopInps,Pensioni,Renzi,Rimborsi
Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, come spesso gli piace fare, si e' presentato in televisione per spiegare cosa il suo governo ha deciso di fare in risposta alla sentenza della Consulta sul blocco delle indicizzazioni delle pensioni. Precisando che nessun pensionato perdera' un centesimo di euro, Renzi ha...