Gallinazos equipados con GoPro detectan basura en Lima

Questa volta gli avvoltoi non sono considerati un segnale di morte. Avvertono, invece, dell’eccesso di contaminazione in città. Il pericolo è cambiato, ma il messaggio continua a essere di disperazione. Dal mese scorso un gruppo di 10 neri avvoltoi equipaggiati con GPS e videocamere GoPro, sorvolano le strade di Lima, la capitale e la città più popolata del Perù. Fanno parte del programma denominato “Gallinazo Avisa” ideato per raccogliere informazioni sulle zone contaminate della città e prendere coscienza del grande problema esistente.

A Lima si producono oltre 7400 tonnellate di rifiuti al giorno. La quantità di rifiuti ha superato il colmo, la capacità di pulirsi a se stessa. In 20 anni, il numero di residui generati arriver persino al doppio. La tecnologia con l’aiuto importante di questi uccelli, permette individuare i luoghi più contaminati. Occorre però la partecipazione dei cittadini per frenare questo eccesso irrazionali di immondizia. Le immagini di uno dei tanti video che promuovono l’iniziativa sociale.

Valentina ContiEsteriAvvoltoi,Contaminazione,Lima,Perù
Questa volta gli avvoltoi non sono considerati un segnale di morte. Avvertono, invece, dell'eccesso di contaminazione in città. Il pericolo è cambiato, ma il messaggio continua a essere di disperazione. Dal mese scorso un gruppo di 10 neri avvoltoi equipaggiati con GPS e videocamere GoPro, sorvolano le strade di...