Tragedia durante una cerimonia di Ayahuasca in Perù

Unais Gomes, 26 anni di origine britannica, è stato accoltellato dal suo compagno di viaggio durante una cerimonia spirituale in Perù con la “medicina” (come viene definita in Sud America) nota con il nome di ayahuasca. Joshua Andrew Freeman Stevens, 29 anni canadese, ha ucciso il suo amico, mentre i due stavano bevendo il preparato allucinogeno, tradizionale per questo tipo di rituale. Secondo Metro, testimoni riportano che l’incidente, avvenuto vicino alla città di Iquitos nella giungla, è stato un atto di autodifesa, dopo che Gomes lo ha presumibilmente aggredito con un coltello.

Ayahuasca, noto anche come Yagé o Caapi, è una bevanda enteogenica preparata miscelando in un decotto diverse piante, principalmente le liane polverizzate di Banisteriopsis caapi e le foglie di Psychotria viridis. Ha un’origine antica fra le culture del Rio delle Amazzoni, Venezuela, Colombia, Perù, Bolivia, Ecuador e Brasile, e viene utilizzata ancora oggi per scopi spirituali e medicinali. La Cerimonia di Ayahuasca è condotta da uno sciamano o curanderi indigeni e di solito non è associata a violenza e aggressione, ma bensí per i riti di visione e di comunicazione con il divino. Per questo motivo è molto popolare tra i turisti.

Valentina ContiEsteriAyahuasca,Cerimonia,Perù,Piante medicinali,Spiritualità
Unais Gomes, 26 anni di origine britannica, è stato accoltellato dal suo compagno di viaggio durante una cerimonia spirituale in Perù con la 'medicina' (come viene definita in Sud America) nota con il nome di ayahuasca. Joshua Andrew Freeman Stevens, 29 anni canadese, ha ucciso il suo amico, mentre...