Arnold Schwarzenegger: "per salvare il pianeta dobbiamo smettere di mangiare carne"

Stop Eating Meat To Save The Planet“, con queste parole il popolare Arnold Schwarzenegger si rivolge al mondo lanciando un appello che speriamo possa essere ascoltato. Lo conoscono tutti perchè ha fatto proprio di tutto nella vita: attore, politico (ex governatore della California), imprenditore, produttore cinematografico ed ex culturista austriaco naturalizzato statunitense.

Una volta disse “tu colpisci come un vegetariano“, ma adesso è lui stesso a promuovere fortemente una dieta rigorosamente a base vegetale non solo per motivi di salute, ma ragioni ambientali. Sappiamo tutti che in passato Schwarzenegger ha preso sostanze che andavano ben oltre la semplice proteina di carne, glutamina e creatina, per “rafforzare” i suoi muscoli, ma adesso sta cercando di convincere la gente a ridurre semplicemente il loro consumo di carne.

Arnold è stato recentemente nei titoli dei giornali mondiali parlando del cambio climatico e sulla conferenza di Parigi: “Stanno muorendo sette milioni di persone al mondo ogni anno. Questo è allarmante e tutti i governi hanno la responsabilità di proteggere il popolo. Devono fare qualcosa a riguardo”.

Secondo Arnold, riprendendo una teoria diffusa in passato da molti ambientalisti, sarebbe un ottimo inizio riducendo semplicemente il nostro consumo di carne. Infatti, è proprio dai grandi allevamenti di bestiame che si produce il 28% del gas serra, ed è per questo che “possiamo fare un lavoro migliore”.

Schwarzenegger non dice nulla di nuovo (guarda la video intervista). Moltissimi rapporti scientifici confermano questi dati e questa soluzione globale: “una dieta a base vegetale è il modo migliore per noi per ridurre le emissioni di carbonio nell’aria e salvare quindi il pianeta”.

Sappiamo che dietro ai grandi mercati si nascondo anche grossi poteri, i quali difficilmente permottono che in televisione passi un certo tipo di pubblicità atta a risvegliare le coscienze di tutti noi. Può anche essere poi che Arnold, di nascosto, nella cucina di casa sua, si mangi una bistecca alla fiorentina ordinata a domicilio a qualche ristorante italiano della sua zona. È stra-maledettamente imporante però che un personaggio pubblico così famoso e amato in tutto il mondo (e con il suo passato) diffonda un messaggio planetario così trasformante per la coscienza collettiva.

Molte persone si sono chieste una cosa su questa nuova filosofia di vita di Schwarzenegger, e cioè nel bodybuilding è possibile mantenere il proprio copro con una dieta vegetariana. Ecco la sua risposta: “Per fortuna sappiamo che si può ottenere la nostra fonte di proteine in modi differenti, ad esempio attraverso le verdure se sei vegetariano. Ho visto molti bodybuilders vegetariani risultare essere sani e forti”.

Uno di questi, aggiungiamo noi, è sicuramente Patrik Baboumian che detiene il record del mondo nell’aver trasportato 555 Kg per oltre 10 metri. Patrik Baboumian è vegano. Guarda un altro filmato su di lui mentre realizza uno video spot per PeTA, People for the Ethical Treatment of Animals, l’organizzazione no-profit a sostegno dei diritti animali, fondata nel 1980 da Ingrid Newkirk e Alex Pacheco.

Guardate questa foto dove si vede il confronto tra Arnold Schwarzenegger a 66 anni quando mangiava carne e il vegano Jim Morris (Mr Olympia, Mr International e Mr USA) a 75 anni.

Se scegliamo il percorso di non mangiare carne nella nostra dieta, non è solamente sano per la nostra salute ma anche per gli animali e l’ambiente. Siamo convinti che in fondo tutti noi vogliamo assicurarci che la Terra possa continuare ad offrirci una habitat pulito e equilibrato, dove ogni specie possa continuare a vivere con armonia e prospererità garantita proprio da Madre Natura.

Andrea PaolaLifeStyleTopArnold Schwarzenegger,Bodybuilding,Cambio climatico,Carne,Cop21,Dieta,Vegetariano
'Stop Eating Meat To Save The Planet', con queste parole il popolare Arnold Schwarzenegger si rivolge al mondo lanciando un appello che speriamo possa essere ascoltato. Lo conoscono tutti perchè ha fatto proprio di tutto nella vita: attore, politico (ex governatore della California), imprenditore, produttore cinematografico ed ex culturista...