UFO nella missione spaziale Phobos II su Marte: filmato YouTube narrato da Robert Dean

Su YouTube è apparso un video, agli inizi di quest’anno, dove si riprende in mano il misterioso reportage della sonda spaziale russa attorno al pianeta Marte. Però prima di inziare a parlarvi di questo filmato pubblicato da “Zero TV” e sottotitolato in italiano, questa volta iniziamo con alcuni dei commenti apparsi sotto il video stesso.

“Sempre la stessa storia con delle immagini sfocate che poi il messaggio importante è quello che siamo sopra una palla e che andiamo a rotoli per cazzi nostri. Oramai YouTube dovrebbe bloccare certi video”.

“Io li ho avvisati di non portarsi la Maria a bordo. Poi è normale che scambi la maniglia del wc per un UFO”.

“Leggendo i commenti sotto questo video (che può essere vero o no) si capisce perfettamente che la più grande prova che ESISTONO altre forme di vita INTELLIGENTI nell’universo, è che non hanno provato a contattarci”.

E adesso passiamo alle immagini che sono narrate dalla voce dell’ex militare e ufologo statunitense Robert Orel Dean (2 marzo 1929) che oggi ha 88 anni, e che si legge nell’intro del filmato: “uno tra i più noti ex militari testimoni della copertura di stato sulla presenza extraterrestre, le immagini ufficiali e sconvolgenti della missione spaziale Phobos II del 1989, rilasciate dall’agenzia spaziale sovietica nei primi anni ’90 e analoghe dalla missione Apollo 13 (1970)… queste immagini rappresentano uno dei fatti più eclatanti e significativi nella storia dell’umanità”.

Leggi anche Rovine di Città aliena su Marte: un video che ci ricorda John Brandenburg

Nel video (che speriamo YouTube non cancelli) vengono mostrate alcune immagini, beh sí sfuocate e in bianco e nero ma bisogna pur concedere il dubbio in quanto riprese nel 1989, di un oggetto che la Phobos II cattura nello spazio attorno a Marte. Dean dice che l’oggetto spaziale, artificialmente costruito, è lungo 2000 miglia, ossia 3218 Km, e con un diametro di poco oltre gli 800 Km. “Riuscite a immaginare la tecnologia e la società capace di costruire un oggetto del genere?”, afferma Robert Dean.

Nello stesso video si fa anche riferimento alla missione Apollo 13 che in realtà doveva rilasciare un ordigno nucleare sulla Luna, su ordine della Nasa, per poter verificare la teoria che il nostro satellite sia cavo al suo interno. Qualcosa o qualcuno però ha impedito di finalizzare la missione…

Leggi anche > NASA: c’è una struttura gigante nascosta sotto la Luna.

Robert Dean chiami gli alieni con il termine “Gli Altri” in quanto afferma che “detesta i termini Alieni, UFO. Non ci sono oggetti volanti non identificati. Sappiamo cosa sono da anni e anni. Alcuni sono più nostri, alcuni più loro. Non ci sono oggetti volanti non identificati là fuori… Sono tutti identificati”.

E poi conclude affermando: “La gravità di questo insabbiamento, e delle menzogne che vi hanno detto, l’importanza del perchè dobbiate sapere più che potete e vedere le prove materiali, perchè tutti meritate di sapere la verità. Tutti abbiamo il diritto di sapere e il bisogno di sapere. Perchè voi siete le persone di cui tutta questa maledetta storia parla”.

Andrea TosiScienzaTopAlieni,Enigmi Alieni,Marte,Ufo
Su YouTube è apparso un video, agli inizi di quest'anno, dove si riprende in mano il misterioso reportage della sonda spaziale russa attorno al pianeta Marte. Però prima di inziare a parlarvi di questo filmato pubblicato da 'Zero TV' e sottotitolato in italiano, questa volta iniziamo con alcuni dei...