Luna Piena e Luna nuova influenzano i Grandi Terremoti

I grandi terremoti come quelli di Cile 2010 e Giappone 2011, sono più probabili in luna piena e luna nuova, ossia le due volte nel mese che le maree registrano le tensioni più alte.

Le maree della Terra, causate da un “tira e molla” gravitazionale provocato dalla Luna e dal Sole, producono una tensione extra sulle faglie geologiche. I sismologi hanno provato a capire per decenni se questo “stress” potrebbe provocare i terremoti.

In generale stanno d’accordo nel fatto che le alte maree che avvengono due volte al giorno negli oceani, possono influenzare i terremoti minori, quelli definiti a “camera lenta” in certi luoghi. Tra questi anche quelli della Faglia di Sant’Andrea in California, oppure quelli della regione di Cascadia, la zona di subduzione che si allunga lungo la costa pacifica nordamericana dal Canada meridionale alla California settentrionale.

Un nuovo studio pubblicato su Nature Geoscience, analizza modelli più grandi che implicano maree prodotte due volte al mese, durante la luna piena e la luna nuova. È stato verificato che il numero di terremoti di alto magnitudo aumenta a livello mondiale quando la forza delle maree aumenta.

Terremoti con l’allineamento planetario tra Sole Luna e Terra

Satoshi Ide, sismologo dell’Università di Tokyo, assieme ai suoi colleghi, hanno portato a termine una ricerca su tre modelli differenti relativi ai terremoti in Giappone, California e el mondo intero. Hanno evidenziato come i terremoti del Cile e di Tohoku-Oki in Giappone sono avvenuti vicino all’ora di massima delle maree, durante luna piena o luna nuova, ossia quando vi è l’allineamento planetario tra Sole Luna e Terra.

Per oltre 10 mila terremoti di magnitudo attorno a M5.5, sempre secondo i ricercatori, un terremoto che avvenisse durante un’alta marea aumenterebbe le probabilità di arrivare a magnitudo M8 o superiore. Satoshi Ide sta studiando adesso una linea addizionale dei terremoti che si producono dove la corteccia oceanica si mette sotto della corteccia continentale, per verificare se il modello scoperto si verifica anche in questa situazione. Fonte: ABC.

Andrea TosiMeteo TerremotiTopAllineamento planetario,Faglia di Sant'Andrea,Luna Nuova,Luna Piena,Terremoti,Terremoti Luna Piena,Terremoto Cascadia
I grandi terremoti come quelli di Cile 2010 e Giappone 2011, sono più probabili in luna piena e luna nuova, ossia le due volte nel mese che le maree registrano le tensioni più alte. Le maree della Terra, causate da un 'tira e molla' gravitazionale provocato dalla Luna e dal...