Scuole di Cinema internazionali ripartono con Aule Virtuali di Streaming Online

L’arte, il cinema, lo spettacolo sono tra i settori che stanno soffrendo maggiormente la crisi scaturita dall’emergenza sanitaria e che stanno attuando forme di intrattenimento sempre più digitali o ibride. Anche “dietro le quinte” si assiste a uno sforzo continuo di potenziamento del digitale in un settore che ha sempre vissuto nel fisico: per questo motivo EAVE, Midpoint Institute e ACE Producers, importanti scuole professionalizzanti internazionali di cinema, hanno deciso di appoggiarsi a WYTH per portare i loro corsi in un contesto ibrido unico e interattivo.

WYTH, piattaforma innovativa che consente di dare vita a luoghi ibridi e di garantire le interazioni degli utenti attraverso un ambiente digitale molto intuitivo e altamente tecnologico, che ha già ospitato il Festival del Cinema svizzero Visions du Réel, ha aperto le porte delle sue aule virtuali e dei suoi “café”, per ospitare centinaia di studenti e professionisti del settore di scuole di cinema internazionali: EAVE (Lussemburgo), Midpoint Institute (Repubblica Ceca) e ACE Producers (Olanda).

Non si tratta solo di lezioni frontali, ma di veri e propri campus che garantiscono la relazione tra professori e studenti attivando, stimolando l’attività continua di networking.

Le lezioni, pianificata con l’agenda interna al sistema, si svolgono con i WYTH Meetings o con sistemi di terze parti integrabili, mentre i partecipanti possono vivere un’esperienza di continuo confronto grazie alla WYTH Plaza e al WYTH Connect.

WYTH offre anche la possibilità ai docenti e agli studenti di interagire con video, audio e condividere il proprio schermo, per una didattica interattiva. All’interno del WYTH Connect della piattaforma sono presenti anche strumenti collaborativi come videochat, chat di testo singole o di gruppo, che permettono agli studenti di continuare la conversazione, di condividere link, documenti ed immagini, anche dopo la fine delle lezioni o workshop. La WYTH Plaza, “il cafè” virtuale di WYTH, diventa l’area in cui è possibile conoscersi, confrontarsi e attivare nuove relazioni con i professionisti del settore provenienti da tutto il mondo, attraverso scambi di gruppo o singoli.

“WYTH nasce con l’obiettivo di aiutare organizzazioni, scuole e organizzatori di eventi a costruire location ibride esclusive e personalizzate, degli spazi in cui si dà ancora importanza alla relazione e interazione umana sfruttando però le capacità del digitale”, afferma Samuele Franzini, CEO e Founder di WYTH.

Inoltre, le scuole hanno la possibilità di personalizzare completamente lo spazio ibrido: all’interno delle pagine dedicate e customizzate si possono trovare delle vere e proprie librerie multimediali, per accedere in ogni momento ai contenuti che si desiderano. Questo servizio offre agli organizzatori la percezione di essere in una dimensione che si avvicina a quella fisica, seppur in un contesto totalmente digitale: uno degli aspetti più importanti per enti di alta formazione in questo settore.

“Siamo felici che scuole di cinema internazionali come EAVE, Midpoint Institute e ACE Producers abbiano scelto di utilizzare WYTH come piattaforma didattica e di abbracciare il digitale, nella speranza che il settore non si fermi e che possa formare giovani professionisti garantendo sempre un’alta qualità”, conclude Samuele Franzini.

Maggiori informazioni su https://it.wyth.live.

Andrea PaolaIntrattenimentoTopArte,Cinema,Didattica a distanza,Streaming,Streaming video
L’arte, il cinema, lo spettacolo sono tra i settori che stanno soffrendo maggiormente la crisi scaturita dall’emergenza sanitaria e che stanno attuando forme di intrattenimento sempre più digitali o ibride. Anche “dietro le quinte” si assiste a uno sforzo continuo di potenziamento del digitale in un settore che ha...