Rene Laennec: compie 235 anni l'inventore del stetoscopio

Il medico francese che ha inventato nel 1816 lo stetoscopio, Rene Laennec, viene celebrato oggi da Google con un doodle in occasione del suo 235esimo anniversario della nascita. Nacque a Quimper in Francia, il 17 febbraio del 1781 per poi morire 45 anni piu’ tardi, nel porto bretone di Douarnenez il 13 agosto 1826, a causa della tubercolosi, malattia che aveva a lungo analizzato e che aveva procurato la morte anche della madre quando Laennec aveva solo cinque anni.

Nel doodle si vede il medico francese con il primo stetoscopio inventato, un semplice tubo di legno, utilizzato per ascoltare delle parti interne dell’organismo quali il cuore, i polmoni, la pleura, l’intestino e altri. Prima della sua invenzione, i dottori appoggiavano l’orecchio sul paziente (sul petto o sul dorso) per poterne ascoltare l’interno. Una pratica utilizzata ancora oggi a volte.

Il primo esempio di stetoscopio fu un semplice foglio di carta avvolto su se stesso e trasformato in un tubo. Laennec si vise costretto a usarlo perché si vergognava di appoggiare l’orecchio sul petto delle pazienti e quindi per toglierle dall’imbarazzo utilizzò questo nuovo sistema. Il passo successivo fu la costruzione del primo stetoscopio al mondo, in legno, oggi ancora custodito e quindi visibile nel Museo della Scienza di Londra.

Rene Laennec Doodle Google 17 febbraio 2016

Antonio VivesTechTopDoodle,Rene Laennec,Stetoscopio
Il medico francese che ha inventato nel 1816 lo stetoscopio, Rene Laennec, viene celebrato oggi da Google con un doodle in occasione del suo 235esimo anniversario della nascita. Nacque a Quimper in Francia, il 17 febbraio del 1781 per poi morire 45 anni piu' tardi, nel porto bretone di...