Pokemon Go riceve la prima denuncia in tribunale

Nonostante il successo planetario di Pokémon Go, un uomo che vive negli Stati Uniti ha denunciato Niantic, Nintendo e The Pokémon Company. Secondo la denuncia l’applicazione videogioco “incita le persone a invadere la proprietà privata”. Va bene giocare con la realtà aumentata per catturare le popolari creature, ma qui stiamo superando i limiti del buon senso.

Il gioco in meno di un mese è già arrivato a 100 milioni di download in tutto il mondo, generando 10 milioni di dollari di entrate al giorno. ha dovuto però affrontare diversi problemi dal giorno del suo esordio e non solo relazionati al suo funzionamento. A causa di Pokemon Go abbiamo dato notizie di incidenti, blocchi per temi politici e religiosi, incovenienti con gli aggiornamenti.

Niantic, Nintendo e The Pokémon Company denunciate

A tutto questo si è aggiunta la denuncia di Jeffrey Marder, di New Jersey, il quale ha accusato la sviluppatrice Niantic di attrarre estranei nella sua proprietà privata. La denuncia è arrivata dopo che ha scoperto alcune persone nel suo giardino girando con il telefono in mano. L’uomo racconta che almeno cinque persone gli hanno chiesto di entrare nel suo giardino dietro la casa per catturare i pokemon“. Il gioco aveva individualizzato le creature virtuali nel suo giardino senza il suo consenso.

Secondo il signor Marder, Niantic, Nintendo e The Pokémon Company, stanno guadagnando soldi con un gioco che muove i suoi giocatori a invadere continuamente la proprietà privata. Adesso sarà il tribunale a determinare se veramente i giocatori di Pokemon Go sono costretti a superare i confini delle proprietà private. Le parti accusate hanno 21 giorni per rispondere alla denuncia.

Valentina ContiEsteriTopGiocatori Pokemon Go,Pokemon Go,Pokemon Go Denuncia,Pokemon Go Stati Uniti,Proprietà Privata
Nonostante il successo planetario di Pokémon Go, un uomo che vive negli Stati Uniti ha denunciato Niantic, Nintendo e The Pokémon Company. Secondo la denuncia l'applicazione videogioco 'incita le persone a invadere la proprietà privata'. Va bene giocare con la realtà aumentata per catturare le popolari creature, ma qui...