Ossido di etilene oltre i limiti consentiti, richiamati semi di sesamo nero

Il ministero della Salute ha comunicato il richiamo di due lotti di semi di sesamo nero a marchio Bongiovanni perché “come comunicato dal fornitore, vi è un superamento di limite legislativo per quanto concerne il contaminante ossido di etilene“.

Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 1 kg e 250 grammi con i numeri di lotto L.

9411 e L.L151220/4M1 con termine minimo di conservazione al 04/2022 (dodici mesi). I semi di sesamo nero richiamati sono stati prodotti per Bongiovanni Srl da DiGel Srl negli stabilimenti di via Monte Rosa 21 a Milano e via Brenta 4 a Rozzano (MI).

Per precauzione si raccomanda di non consumare il prodotto con i numeri di lotto segnalati e restituirlo al punto vendita d’acquisto. Tuttavia l’autorità, in questo caso il Ministero della Sanità, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.

Federica SantoniCronacaTopOssido di etilene,Richiamo prodotti,Ritiro Alimenti,Semi di sesamo
Il ministero della Salute ha comunicato il richiamo di due lotti di semi di sesamo nero a marchio Bongiovanni perché 'come comunicato dal fornitore, vi è un superamento di limite legislativo per quanto concerne il contaminante ossido di etilene'.Il prodotto interessato è venduto in confezioni da 1 kg e...