GrennPeace attacca Shell in Groelandia: stanno ucidendo le Balene per cercare il petrolio

E’ forte come sempre la denuncia di GreenPeace. Stanno avvenendo spaventose esplosioni sotto l’acqua della Groenlandia. La Royal Dutch Shell, meglio conosciuta semplicemente come Shell (multinazionale operante nel settore petrolifero, nell’energia e nella petrolchimica), continua con le sue esplorazioni nell’Artico, sparando cannonate di suono massivo per cercare riserve di petrolio nei fondali marini. Secondo GreenPeace questo avviene ogni 10 secondi, 24 ore al giorno.

Quella della Shell è una azione che mette in pericolo non solo l’equilibrio del delicato ecosistema della zona, basti pensare alle conseguenze dello scioglimento dei ghiacciai per il clima mondiale, ma anche e soprattutto per le balene che vi abitano: i danni generati all’ecostistema marino sono irriparabili. E dopo ci chiediamo perchè avvengono suicidi di massa di balene e altri grandi mammiferi in giro per il mondo.

El Artico se muere

Te recomendamos escucharlo con auriculares.

Posted by PlayGround on Miércoles, 16 de septiembre de 2015

Federica SantoniEsteriLifeStyleBalene,GreenPeace,Groenlandia,Petrolio,Shell,Video denuncia
E' forte come sempre la denuncia di GreenPeace. Stanno avvenendo spaventose esplosioni sotto l'acqua della Groenlandia. La Royal Dutch Shell, meglio conosciuta semplicemente come Shell (multinazionale operante nel settore petrolifero, nell'energia e nella petrolchimica), continua con le sue esplorazioni nell'Artico, sparando cannonate di suono massivo per cercare riserve di...