Google rimuove (su richiesta) immagini e video hard pubblicati per vendetta

Google si e’ deciso e togliera’ dai risultati di ricerca il sito “revenge porn” che pubblica le immagini intime di ex partner per vendetta e senza il consenso dei protagonsiti. In realta’ si tratta di un fenomeno in crescita su internet e che non rispetta la privacy. Ma Google ha deciso di voltare pagina ed a partire da quest’estate iniziera’ a rimuovere i link ai siti che ospitano questo tipo di materiale.

L’annuncio e’ stato dato dalla societa’ stessa, la quale ha assicurato che il provvedimento verra’ applicato su richiesta delle stesse vittime. Google mettera’ a disposizione un modulo da compilare online, per chiedere la rimozione dai risultati del motore di ricerca che conducono a tali immagini.

Andrea TosiTechFoto,Google,Privacy
Google si e' deciso e togliera' dai risultati di ricerca il sito 'revenge porn' che pubblica le immagini intime di ex partner per vendetta e senza il consenso dei protagonsiti. In realta' si tratta di un fenomeno in crescita su internet e che non rispetta la privacy. Ma Google...