Giorno della Terra, Earth Day 2016 di Google ha deluso

C’è sempre molta curiosità quando viene pubblicato un Google Doodle. Spesso sono molto elaborati, interattivi, con i quali si può persino giocarci. Per la giornata internazionale della Terra di domani 22 aprile 2016, però, Google ha deluso le aspettative: una semplice raccolta di cinque immagini, come quello ambientato nella tundra con protagonisti il ghiaccio, un orso (utilizzato per fare ricreare la lettera “elle” del logotipo”), e una aurora boreale, realizzati dalla doodler Sophie Diao che ha scelto di condividere alcuni dei suoi pensieri sul giorno con dei dipinti da lei creati.

Un doodle che ha deluso perchè quello dell’anno scorso, chiamato Earth Day Quiz 2015, è stato un vero successo tra gli utenti in Internet. Un quiz personalità, provato da milioni in tutto il mondo il 22 aprile 2015, e caratterizzato da una Terra in rotazione e una serie di animali. Gli utenti potevano scoprire quale creatura rappresentat a meglio il loro carattere e, allo stesso tempo, si apprendeva cose nuove sugli “amici preziosi” della natura.

Earth Day 2016, è una giornata celebrata da più di un miliardo di persone nel mondo, con lo scopo di incoraggiare le persone del pianeta a guardare con rispetto a amore l’ambiente nel

quale viviamo.

L’Earth Day Network è il sito ufficiale di questa iniziativa, tra i primi risultati nel motore di ricerca insieme alle informazioni dell’enciclopedia Wikipedia e alle notizie inerenti le iniziative per festeggiare il Giorno della Terra, lanciate un po’ in tutta Italia. Nel nostro paese, giornatamondialedellaterra.it, raccoglie l’invito internazionale a celebrare la nostra Madre Terra non solo in questo giorno a lei dedicato, ma in tutto l’anno.

Earth Day, celebrata ogni anno il 22 aprile, potrebbe essere l’unico giorno che trascende la cultura, la lingua e la tradizione tra tutti gli abitanti della Terra. Come citato nella presentazione di Sophie Diao, “la vastità della diversità della Terra lo rende un argomento intimidatorio, ma alla fine ho scelto di mettere in evidenza cinque grandi biomi della Terra: la tundra con l’orso, la foresta con la volpe rossa, la prateria con l’elefante, il deserto con la tartaruga, il corallo nell’oceano con un polpo“. In ogni illustrazione, troverete un animale che è stato scelto per i loro 15 minuti di fama. Ogni volta che si visitate la prima pagina di Google, infatti, casualmente viene visualizzato uno dei cinque scarabocchi.

Andrea PaolaLifeStyleTopDoodle,Earth Day,Earth Day 2016,Giornata della Terra
C'è sempre molta curiosità quando viene pubblicato un Google Doodle. Spesso sono molto elaborati, interattivi, con i quali si può persino giocarci. Per la giornata internazionale della Terra di domani 22 aprile 2016, però, Google ha deluso le aspettative: una semplice raccolta di cinque immagini, come quello ambientato nella...