Genocidio Canada: a Saskatchewan resti di oltre 750 persone native, la maggior parte bambini

Ancora un macabro ritrovamento in Canada: gli investigatori hanno trovato più di 750 tombe senza nome nel sito di un’ex scuola indigena del Paese. Il ritrovamento arriva poche settimane dopo che i resti di 215 bambini sono stati scoperti in un’altra scuola a maggio. Bobby Cameron, della Federazione delle Prime Nazioni Indigene Sovrane (Federation of Sovereign Indigenous First Nations), ha dichiarato: “Stiamo trattando questo caso come un crimine”. Ha anche promesso che le indagini non si fermeranno “finché non troveremo tutti i corpi”‘, descrivendo la tragedia come un “crimine contro l’umanità“.

Genocidio Canada: a Saskatchewan resti di oltre 750 persone native, la maggior parte bambini

Le 751 tombe sono state trovate presso la Marieval Indian Residential School, aperta dal 1899 al 1997, dove ora si trova Cowessess.

Le tombe avevano marcatori in passato che sono stati rimossi dalle persone che gestiscono la scuola, ha detto il capo Cadmusn Delmore della Cowessess First Nation in una conferenza stampa.

La riserva si trova a circa 87 miglia a est di Regina, la capitale del Saskatchewan, nel Canada occidentale. Si ritiene che adulti e bambini siano stati sepolti nel sito, ha affermato il capo Delmore. “Non chiediamo pietà. Chiediamo comprensione. Non abbiamo rimosso le lapidi. Rimuovere le lapidi è un crimine in questo paese. Lo stiamo trattando come una scena del crimine”.

I resti di 215 bambini – alcuni di appena tre anni – sono stati trovati sepolti nell’ex sito della più grande scuola indigena del Canada, vicino a Kamloops, nella Colombia britannica, a maggio, una delle più grandi del Paese che iniziò l’attività alla fine del 19° secolo sotto la gestione della Chiesa cattolica.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha descritto la scoperta come “straziante“. Trudeau ha twittato questo pomeriggio:

“Il mio cuore si spezza per la Cowessess First Nation dopo la scoperta dei bambini indigeni sepolti nell’ex Marieval Residential School. Non possiamo riportarli indietro, ma onoreremo la loro memoria e diremo la verità su queste ingiustizie. So che questi risultati non fanno che aumentare il dolore che le famiglie, i sopravvissuti e tutte le comunità indigene stanno già provando”.

Federica SantoniEsteriTopBambini,Canada,Chiesa cattolica,Collegio,Genocidio culturale,Indigeni
Ancora un macabro ritrovamento in Canada: gli investigatori hanno trovato più di 750 tombe senza nome nel sito di un'ex scuola indigena del Paese. Il ritrovamento arriva poche settimane dopo che i resti di 215 bambini sono stati scoperti in un'altra scuola a maggio. Bobby Cameron, della Federazione delle...