J6cYsdg

Il Feng Shui è un’antica pratica cinese che porta armonia tra uomo e ambiente intervenendo sugli elementi in un determinato spazio. Alla base c’è la creazione di un flusso di energia positiva per migliorare il benessere e la fortuna degli individui. Arredare la propria casa secondo i principi del Feng Shui può portare numerosi benefici, tra cui una maggiore sensazione di pace e serenità, una migliore qualità del sonno, una maggiore creatività e un aumento della prosperità. Scopriamone tutti i principi applicati all’interior design.

I principi fondamentali del Feng Shui

Prima di parlare degli elementi del Feng Shui e di come manipolarli, cerchiamo di capire di cosa si tratta realmente.

Feng Shui si traduce letteralmente in “vento e acqua”. Questa filosofia pseudoscientifica cinese sembra risalire al 960 a.C. e mira a manipolare la forza vitale con il controllo del “Qi”, che è il flusso d’energia. Richiede l’osservazione e l’analisi del paesaggio, degli edifici e degli spazi interni seguendo le regole del taoismo tradizionale, come lo yin-yang, i cinque elementi (terra, legno, acqua, fuoco e metallo) e gli otto trigrammi.

Questa analisi si concentra sulle due forze energetiche primarie del vento e dell’acqua per influenzare le aree della vita con il flusso energetico positivo. Come il vento e l’acqua che hanno la capacità di fluire in forma libera, tutti gli elementi organizzati secondo il Feng Shui devono fluire naturalmente attraverso lo spazio abitativo della casa per il benessere delle persone.

Feng Shui per arredare

La maggior parte dei progetti di interior design Feng Shui utilizzano campane a vento, piante d’appartamento e giochi d’acqua da interni per manipolare le forze energetiche. Mettere in ordine lo spazio abitativo e collocare i piccoli elementi naturali in posizionidominanti può aiutare a liberare l’energia positiva all’interno della casa.

Nei secoli i principi di progettazione si sono evoluti per adattarsi allo stile di vita moderno con un design d’interni contemporaneo. Tuttavia, le pratiche di base del Feng Shui sono ancora adottate in luoghi critici come l’ufficio di casa e il soggiorno, dove le persone trascorrono la maggior parte del tempo. Viene utilizzato anche vicino alla porta d’ingresso dove si accolgono gli ospiti, per pulire la loro aura e accoglierli in un’atmosfera carica di energia positiva.

La disposizione dei mobili

I mobili dovrebbero essere posizionati in modo da creare un flusso di energia fluido earmonioso. È importante evitare di ostruire il passaggio con mobili ingombranti o di lasciare spazi vuoti eccessivi, Rispettando con rigore l’uso di simmetrie e asimmetrie in gradevole combinazione.

Anche le forme dell’arredo e degli accessori devono seguire i principi del Feng Shui, quindi tutto ispirato da linee pulite ed eleganti in un’ottica minimalista. Ad esempio, in cucina tutto viene immagazzinato in pensili e armadietti, con elettrodomestici efficienti e dall’estetica essenziale; clicca qui per comprenderne lo stile.

L’importanza della luce naturale

La luce naturale è considerata un elemento positivo e benefico nel Feng Shui. È importante massimizzarne l’utilizzo in casa aprendo le finestre e utilizzando tende o persiane che ne permettano il passaggio.

Le finestre e le porte sono il varco di tutte le forze energetiche, pertanto mobili o disordine non devono intralciare il passaggio. Mantenere puliti gli infissi e i vetri delle finestre, in quanto lo sporco o la polvere su queste superfici poiché ostacola il flusso benefico.

I colori da preferire per ogni stanza

I colori hanno un impatto forte sull’energia di una stanza. In generale, nel Feng Shui sipreferiscono colori chiari e neutri, come il bianco, il beige e il grigio, che contribuiscono a creare un’atmosfera rilassante e di grande equilibrio. Tuttavia, non escludere anche l’uso di colori più vivaci solo in certe stanze, come il rosso in cucina per stimolare l’appetito o il verde in camera da letto per favorire il relax.

Declutterizzare efficacemente

Il decluttering è il riordinare, eliminare tutto il superfluo. Secondo i concetti del Feng Shui, il disordine porta energia negativa nella casa. Non solo ha un aspetto poco attraente, ma il disordine può essere pericoloso per la salute. È importante rimuovere tutte le cose che non servono a uno scopo o piani di progettazione incompleti.

Tutto ciò che non rientra nel flusso naturale dello spazio abitativo, deve essere rimosso affinché l’energia positiva possa fluire liberamente attraverso la casa.

L’orientamento dei letti

In camera da letto è meglio non posizionare il letto davanti a una porta o a una finestra, ma piuttosto al centro dove non è rivolto direttamente verso l’esterno. Ciò vale anche per ilsoggiorno, dove la zona salotto non deve affacciarsi direttamente su alcuna porta o finestra. Puoi usare le sfere di cristallo al centro della camera per assorbire qualsiasi energia negativa e spingere le forze positive ad entrare nella stanza.

Piante e acqua per armonizzare lo spazio

Le piante e l’acqua sono considerate elementi positivi nel Feng Shui. Le piante aiutano a purificare l’aria e a creare un’atmosfera più piacevole, mentre l’acqua simboleggia il flusso di energia e la prosperità. Pertanto non esitare a disporle nei più svariati ambienti della casa.

Andrea PaolaLifeStyleArredamento,Benessere,Energia positiva,Feng Shui,interior design
Il Feng Shui è un'antica pratica cinese che porta armonia tra uomo e ambiente intervenendo sugli elementi in un determinato spazio. Alla base c’è la creazione di un flusso di energia positiva per migliorare il benessere e la fortuna degli individui. Arredare la propria casa secondo i principi del Feng Shui può...