Anonymous oscura oltre 5 mila account Isis su Twitter

La comunita’ virtuale di hacker Anonymous dice di aver oscurato 5500 account dell’Isis su Twitter. E’ una delle azioni promesse nell’ambito della guerra virtuale dichiarata dal gruppo contro lo stato islamico. Anonymous aveva gia’ colpito in passato l’Isis in modo informatico.

Dopo le stragi di Parigi di 3 giorni fa, ha deciso di passare a una vera e propria “guerra” contro gli uomini del Califfato.

Nei giorni scorsi, in un video pubblicato su YouTube, un uomo mascherato di Anonymous aveva dichiarato che il gruppo avrebbe dato loro la caccia senza tregua, definendoli “parassiti“.

C’è da chiedersi se questa azione di Anonymous in realta’ non giochi contro i servizi segreti internazionali che invece avrebbero potuto “monitorare” le attivita’ dei terroristi. Sta di fatto che i pezzi della “terza guerra mondiale“, come l’ha definita Papa Francesco, corre anche su internet.

Valentina ContiEsteriTopAnonymous,Stato Islamico,Twitter
La comunita' virtuale di hacker Anonymous dice di aver oscurato 5500 account dell'Isis su Twitter. E' una delle azioni promesse nell'ambito della guerra virtuale dichiarata dal gruppo contro lo stato islamico. Anonymous aveva gia' colpito in passato l'Isis in modo informatico. Dopo le stragi di Parigi di 3 giorni fa,...