Terremoti Oggi Cile e Vanuatu: due forti Sismi M6,3 e M6,2 scuotono i due paesi

Durante la notte italiana si sono registrati nel mondo due forti terremoti, prima in Cile e poi in Vanuatu. La prima violenta scossa di terremoto di magnitudo M6,3 è stata registrata alle ore 3:16 italiane in Cile zona Coquimbo. Secondo i dati registrati da USGS, l’epicentro di questo sisma è avvenuto a 45 km NW di Ovalle, nelle coordinate geografiche 30.336°S 71.564°W e ad una profondità (ipocentro) di 30 Km.

Secondo i media locali, la scossa è stata avvertita in varie regioni del centro e nord del Paese.

Al momento non ci sono segnalazioni di vittime o danni materiali. “Le caratteristiche del terremoto non soddisfano le condizioni necessarie per generare uno tsunami al largo delle coste cilene”, ha riferito su Twitter l’Ufficio nazionale di emergenza del ministero dell’Interno.

L’altra violenta scossa di terremoto, questa volta di magnitudo M6,2 è stata registrata a Vanuatu, nazione nel Sud Pacifico composta da circa 80 isole che si estendono per 1300 km, sull’Anello di Fuoco. Epicentro in mare a 101 km NW di Port-Vila, nelle coordinate geografiche 17.150°S 167.579°E ed ipocentro ad una profondità di 8,2 Km. Il sisma è avvenuto alle ore 4:59 italiane di oggi domenica 6 settembre 2020.

Valentina ContiEsteriTopAnello di Fuoco,Cile,Coquimbo,Terremoti,Terremoto,Terremoto Cile,Terremoto Oggi,Terremoto Vanuatu,Vanuatu
Durante la notte italiana si sono registrati nel mondo due forti terremoti, prima in Cile e poi in Vanuatu. La prima violenta scossa di terremoto di magnitudo M6,3 è stata registrata alle ore 3:16 italiane in Cile zona Coquimbo. Secondo i dati registrati da USGS, l'epicentro di questo sisma...