Richiamo Auto Volkswagen: 800mila Touareg e Porsche Cayennne tornano in autofficine autorizzate e concessionari

Nel mezzo del dieselgate e dopo il richiamo di ieri di 177mila Passat, Volkswagen ha annunciato un nuovo richiamo in officina in tutto il mondo per 800mila auto dei modelli Suv delle Touareg e Porsche Cayennne, per un possibile problema di pedale. La casa automobilistica ha dichiarato nel dettaglio che il richiamo colpisce 391 mila veicoli di tipo Touareg del marchio Volkswagen e 409477 veicoli del tipo Cayenne per il marchio Porsche, tutti assemblati fra il 2011 e 2016. Un portavoce della casa automobilistica ha confermato la notizia, aggiungendo che finora non ci sono notizie di incidenti avvenuti per questo difetto.

I clienti coinvolti riceveranno una lettera per posta, il controllo e l’eventuale riparazione non dovrebbero durare più di 20 minuti. L’eventuale difetto, rende la guida pericolosa, mettendo in pericolo gli utenti della strada. Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate viene tempestivamente informato. È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari o ai Concessionari Volkswagen Italia, nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione.

Valentina ContiLifeStyleTopPorsche Cayennne,Richiamo Auto,Touareg,Volkswagen
Nel mezzo del dieselgate e dopo il richiamo di ieri di 177mila Passat, Volkswagen ha annunciato un nuovo richiamo in officina in tutto il mondo per 800mila auto dei modelli Suv delle Touareg e Porsche Cayennne, per un possibile problema di pedale. La casa automobilistica ha dichiarato nel dettaglio...