RC Auto: per neopatentati tariffe ancora record da Massa Carrara a Napoli.

I neopatentati continuano ad essere gli assicurati più tartassati d’Italia, e per assicurare una autovettura arrivano a spendere fino a 1.037 euro annui, a fronte di un costo medio dell’Rc auto in Italia pari a 379 euro nel IV trimestre del 2020, con una forbice del +173,6% rispetto la media nazionale. Lo denuncia oggi Assoutenti, associazione di consumatori specializzata nel settore del trasporti, che ha elaborato gli ultimi dati dell’Ivass.

Il record del caro-polizza spetta ai neopatentati di Massa Carrara – spiega il presidente Furio Truzzi – Qui per un utente fino a 24 anni di età il costo medio dell’Rc auto raggiunge 1.037 euro annui. Al secondo posto Napoli, con 1011,7 euro, seguita da Caserta (995,7 euro). Tariffe che restano elevatissime, se non proibitive, nonostante nel 2020 l’incidentalità sia crollata del 40% a causa del lockdown e delle misure anti-Covid, e le auto siano rimaste ferme nei garage”.

Le differenze territoriali, poi, sono abissali – analizza Assoutenti – La città più conveniente per un neopatentato è Aosta, dove si pagano 501,8 euro, seguita da Oristano (516,7 euro). Chi ha meno di 24 anni e risiede a Massa Carrara quindi paga più del doppio rispetto ad Aosta per una polizza rc auto (+107%).

“Una forbice che non trova alcuna giustificazione nella realtà, e conferma l’esigenza di una radicale riforma del settore Rc auto per eliminare le criticità che danneggiano gli utenti e impediscono una reale riduzione delle tariffe per tutti gli assicurati” –

conclude Truzzi.

Di seguito la classifica delle province italiane più costose per i neopatentati:

Provincia / Costo Rc auto (in euro)

Massa-Carrara 1037
Napoli 1011,7
Caserta 995,7
Crotone 902,4
Prato 900
Pistoia 868
Firenze 844,1
Latina 821,1
Genova 810,9
Lucca 793,8
Vibo Valentia 790,2
Salerno 781,4
Roma 780,6
Foggia 773,6
Pescara 772,5
Pisa 769,9
Fermo 767,3
Ancona 764
Bologna 763,4
Rimini 755,7
Torino 743,8
Catania 734
Taranto 733
Bari 730
Reggio di Calabria 729,3
Ravenna 728,6
Cagliari 726,1
Barletta-Andria-Trani 720,8
Macerata 717,3
Brindisi 717,2
Messina 716,3
Ferrara 715,4
Pesaro e Urbino 714,3
Piacenza 712,5
Modena 710,6
La Spezia 707,2
Venezia 697,5
Reggio nell’Emilia 695,3
Grosseto 692
Sassari 691,3
Terni 689,8
Frosinone 686,9
Parma 684,2
Padova 680,4
Rieti 679,9
Perugia 677,8
Imperia 673
Lodi 673
Palermo 672,3
Forli-Cesena 670,3
Nuoro 669,4
Siracusa 667,6
Livorno 667,4
Avellino 664,9
Catanzaro 664,8
Como 663
Ascoli Piceo 660,3
Verona 658,7
Chieti 653,5
Pavia 650,8
Milano 647,2
Ragusa 647,2
Treviso 644,4
Benevento 638,1
Sud Sardegna 632,8
Vicenza 631,3
Teramo 626,9
Varese 625,4
L’Aquila 623,1
Savona 622,1
Trieste 620,5
Lecce 618,7
Monza e della Brianza 617,7
Siena 609,9
Rovigo 608
Cremona 607
Arezzo 606,9
Viterbo 606,8
Brescia 606,7
Matera 606,3
Caltanissetta 600,7
Trapani 600,4
Alessandria 595,6
Lecco 592,6
Bergamo 584,8
Isernia 583,2
Cosenza 579,9
Mantova 579,7
Bolzano 578,4
Sondrio 565,7
Novara 564,2
Biella 562,9
Asti 562,4
Campobasso 561,2
Gorizia 555,4
Udine 554
Trento 551,3
Enna 549,2
Verbano-Cusio-Ossola 547,1
Belluno 544,4
Cuneo 543,9
Pordenone 542,5
Vercelli 540,6
Potenza 527,5
Agrigento 527,1
Oristano 516,7
Aosta 501,8

Fonte: elaborazioni Assoutenti su dati Ivass IV trim. 2020.

Federica SantoniEconomiaTopAssicurazione auto,Assoutenti,Consumatori,Coronavirus,Covid-19,neopatentati,Pandemia Coronavirus,Rc Auto,Record
I neopatentati continuano ad essere gli assicurati più tartassati d’Italia, e per assicurare una autovettura arrivano a spendere fino a 1.037 euro annui, a fronte di un costo medio dell’Rc auto in Italia pari a 379 euro nel IV trimestre del 2020, con una forbice del +173,6% rispetto la...