666 mila litri di petrolio hanno contaminato l'acqua Dakota (Standing Rock)

666 mila litri di petrolio riversati in un ruscello a circa 150 km della riserva indiana di Standing Rock, dove sono in corso le vivaci proteste contro la costruzione del oleodotto Dakota (Dakota Access Pipeline). Le immagini catturate con un drone mostrano il disastro ambientale della zona con una decina di km di petrolio che probabilmente ha contaminato le sorgenti d’acqua della riserva.

Si sta investigando se la fuoriuscita di petrolio nel cuore della terra della tribu Sioux, sia stata volutamente attuata per contaminare le risorse idriche della popolazione locale che, grazie alla loro protesta diventata virale in tutto il mondo con i numerosi re-post su Facebook Twitter e

Instagram, il progetto della costruzione di questo “mostro” è stato sospeso. Durante la protesta è stata arrestata anche la famosa attrice Shailene Woodley mentre dava il suo appoggio in diretta nella protesta degli indiani Sioux.

Valentina ContiEsteriTopAttivismo,Dakota,Facebook Video,Indiani Sioux,Oleodotto,Petrolio,Protesta,Standing Rock
666 mila litri di petrolio riversati in un ruscello a circa 150 km della riserva indiana di Standing Rock, dove sono in corso le vivaci proteste contro la costruzione del oleodotto Dakota (Dakota Access Pipeline). Le immagini catturate con un drone mostrano il disastro ambientale della zona con una...