Petradox, Pietra di 100k anni con "spina elettrica": Mistero inspiegabile o Bufala?

Secondo i ricercatori che hanno analizzato il manufatto è un vecchio componente elettrico di 100 mila anni incorporato in una pietra. Poche persone ne hanno sentito parlare ma il mistero diventerà presto conosciuto in tutto il mondo. Ci sono state decine di oggetti rinvenuti nel corso degli anni che non trovano riscontri nel periodo storico al quale si presuppone risalgano: si chiamano oop-art e sono oggetti non compatibili con la loro epoca. Storia, archeologia e l’antropologia, non sanno spiegare questi fenomeni.

Questa scoperta è stata fatta nel 1998 dall’ingegnere elettrico John Williams che ha trovato quello che sembra essere un connettore elettrico sporgente da una roccia durante un viaggio in Nord America. L’oggetto è stato trovato nel mezzo del nulla, lontano modo da insediamenti umani, complessi industriali, aeroporti , fabbriche o centrali elettrice o nucleari. Dopo aver scavato ulteriormente nel terreno Williams ha scoperto un oggetto con una spina tripla incastonata nella roccia.

Williams ha rifiutato di dare l’ubicazione del luogo esatto in cui ha trovato l’oggetto, dettaglio che spinto agli scettici a concludere che questo manufatto è solo un’altra bufala.

Foto Petradox unico artefatto oop-art ancora avvolto nel mistero.

Oggi il manufatto viene denominato Petradox (l’unico artefatto oop-art – oggetti non compatibili con la loro epoca – ancora avvolto nel mistero), dall’aspetto di un innegabile componente elettrico incorporato in un solido di granito, pietra composta da quarzo e feldspati (minerali che costituiscono probabilmente il 60% della crosta terrestre), con piccole tracce di mica.

Foto oggetto con una spina tripla incastonata nella roccia.

A quanto sembra c’è una quantità enorme di segretezza attorno all’oggetto. Williams afferma di aver ricevuto offerte fino a 500 mila dollari per il misterioso oggetto, ma lui ha rifiutato di venderlo. Williams è disponibile, però, perché tutti i ricercatori che lo vogliano analizzare lo posson fare.

Il Petradox è un fossile. Non contiene alcuna resina nota, cementi, colle, adesivi, calcare, malta o altri agenti moderni. Il caso è molto difficile da spiegare.

Il Petradox è un fossile.

Secondo Williams, che ha consultato un ingegnere e geologo per esaminare l’oggetto, il componente elettronico incorporato nel granito rivela tracce che fanno intendere che sia stato incollato o saldato, ma secondo l’analisi geologica, la “roccia” è di almeno 100 mila anni, cosa impossibile se si ritiene che l’oggetto sia di origine artificiale. Il manufatto non sembra essere fatto di legno, plastica, metallo, gomma, o altro materiale riconoscibile. Williams non ha permesso che l’oggetto venisse rotto a metà per essere analizzato, ma le prove a raggi X hanno dimostrato che il manufatto ha una misteriosa “struttura interna opaca” nel centro della pietra.

Gli scettici credono fermamente il tutto sia una bufala fabbricata ad hoc, ma Williams non è d’accordo. Lui è convinto di aver trovato un vero e proprio artefatto che apparteneva a una civiltà antica avanzata o una razza extraterrestre. Fonte ewao.com.

Andrea PaolaLifeStyleBufala,Mistero,Mistero inspiegabile,Oop-art,Petradox,Spina elettrica nella roccia
Secondo i ricercatori che hanno analizzato il manufatto è un vecchio componente elettrico di 100 mila anni incorporato in una pietra. Poche persone ne hanno sentito parlare ma il mistero diventerà presto conosciuto in tutto il mondo. Ci sono state decine di oggetti rinvenuti nel corso degli anni che...