16 morti nell'incidente del Bus ungherese, il messaggio di Mattarella

VERONA – A bordo dell’autobus che si è scontrato con un pilone sull’Autostrada A4 nel Comune di San Martino Buon Albergo all’altezza dell’uscita Verona Est, c’era una comitiva di ragazzi ungheresi (tra i 14 e i 18 anni) in gita scolastica, che dalla Francia stava facendo ritorno a Budapest. Il bilancio è di 16 decessi, dato che potrebbe ulteriormente aggravarsi, perché si cercano altre due o tre persone che mancano all’appello.

“Tredici ragazzi si sono salvati miracolosamente uscendo dai finestrini e scampando così alle fiamme”, riferisce un dirigente della Polstrada di Verona. Al momento dell’incidente la maggior parte dei ragazzi dormiva.

Bus ungherese, cordoglio del presidente della Repubblica Mattarella

Appreso della notizia dei defunti nell’incindente di Verona, il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella ha inviato un telegramma di cordoglio al presidente della Repubblica ungherese Ader.

“Ho appreso con profonda tristezza e commozione del tragico incidente stradale avvenuto oggi nei pressi di Verona nel quale hanno perso la vita numerosi giovani ungheresi e molti altri sono rimasti feriti. Porgo a lei, alle famiglie delle vittime e all’amico popolo ungherese, a nome di tutti gli italiani e mio personale, il più sincero cordoglio, unito all’auspicio di un pronto ristabilimento dei feriti”.

Federica SantoniCronacaTopAutostrada,Bus Ungherese,Incidente stradale,Sergio Mattarella,Verona
VERONA - A bordo dell'autobus che si è scontrato con un pilone sull'Autostrada A4 nel Comune di San Martino Buon Albergo all'altezza dell'uscita Verona Est, c'era una comitiva di ragazzi ungheresi (tra i 14 e i 18 anni) in gita scolastica, che dalla Francia stava facendo ritorno a Budapest....