LiFi, 100 volte piu' veloce del WiFi.

È stata chiamata la prossima generazione di Internet. Lifi fondamentalmente converte la luce LED delle lampadine per trasmettere i dati più velocemente e in modo più conveniente della connessione Wi-Fi di oggi.

Questa nuova tecnologia trasmette i dati con l’aiuto dello spettro della luce visibile. È stata definita una nuova tecnologia rivoluzionaria e gli scienziati britannici hanno anche riferito che la velocità di trasmissione sarà di 10 Gbit/s, molto più veloce della nostra connessione a banda larga.

Addio al Wi-Fi, arriva il Li-Fi: più veloce e più sicuro.

All’inizio di quest’anno, il Fraunhofer Heinrich Hertz Institute in Germania aveva raggiunto velocità fino a 3 Gbit/s, mentre i ricercatori cinesi hanno affermato di aver prodotto il collegamento a 150 Gbp/s, mentre altri laboratori di tutto il mondo hanno sostenuto (senza prove) di aver testato velocità di circa 223 Gbps/s.

Nel mondo di oggi, dove quasi tutto è basata su dispositivi di telefonia mobile, computer e internet, questa nuova tecnologia arriva proprio al momento giusto. Teorici avevano ipotizzato, infatti, il collasso di internet.

La tecnologia, nota anche con il nome di VLC o Visible Light Communications, si ritiene possa essere il futuro per internet mobile a causa dei suoi costi relativamente ridotti e la sua maggiore efficienza. LiFi è più economica e allo stesso tempo migliore rispetto al nostro tradizionale WiFi.

Come funziona la trasmissione Li-Fi.

La rete LiFi si basa sulla luce. Così, mentre la rete WiFi trasmette a frequenza più bassa, come quella delle microonde, la nuova tecnologia utilizza la parte visibile dello spettro radioelettrico per inviare dati. In questo modo, in un prossimo futuro, le lampadine potranno illuminare una stanza e allo stesso tempo forniranno la connettività allo stesso ambiente. Perchè possano trasmettere informazioni occorre aggiungere un modulatore ad una lampadina LED connessa a internet, in modo che possa permettere variazioni di luce impercettibili – sfarfallio di microsecondi – che traducono i dati per essere raccolti da fotodiodi che sarebbero installati nei diversi dispositivi.

LiFi, la tecnologia che polverizzerà la velocità del WiFi... con la Luce.

La tecnologia LiFi potrebbe aprire nuove possibilità per i dispositivi di uso domestico. In futuro, le luci led potrebbero servire a due scopi: lluminare una stanza e creare, allo stesso tempo, una rete domestica in modo che i gadget intelligenti possano essere capaci di comunicare tra loro.

Secondo un articolo del progetto Ultra-parallel visible light communications (UP-VLC ), integrando una CMOS elettronica con GaN basati su micro-LEDs, i ricercatori hanno sviluppato display intelligenti a colore sintonizzabili e controllabili. Il colore sintonizzabile LED pixel in questi schermi hanno una larghezza di banda di modulazione di 100 MHz, fornendo così contemporaneamente una fonte d’onda abile per comunicazioni luce visibile ad alta velocità.

Le lampadine potranno illuminare una stanza e allo stesso tempo offrire connettività.

Uno dei principali vantaggi della nuova tecnologia LiFI, che è stata progettata per sostituire le reti WiFi esistenti, sarebbe quello di desaturare lo spazio radioelettrico. Usando la luce visibile che non interferisce con altro tipo di frequenze, si potrebbe usare internet in aereo senza problemi, ad esempio.

Le applicazioni della rete LiFI.

Essendo basata sulla luce, la rete LiFi non passa attraverso i muri e ogni stanza dovrebbe essere dotata di connettività. Questo può essere visto a priori come un inconveniente e invece, a pensarlo bene, sarebbe un limite che garantisca la sicurezza della nostra connessione, visto che non potrebbero entrare dall’esterno come invece succede con l’attuale WiFi.

Antonio VivesTechTopInternet,Li-Fi,Wi-Fi
È stata chiamata la prossima generazione di Internet. Lifi fondamentalmente converte la luce LED delle lampadine per trasmettere i dati più velocemente e in modo più conveniente della connessione Wi-Fi di oggi. Questa nuova tecnologia trasmette i dati con l'aiuto dello spettro della luce visibile. È stata definita una nuova...