Tecnologia: meglio una vita analogica o digitale?

La tecnologia corre velocissima e va forte verso un futuro sempre più digitale. In questa folle corsa si creano forti differenze rispetto al passato, ben visibili e tangibili in questo presente che si poggia sulla rete internet in primis.

Oggi, ad esempio, per parlare con i nostri amici ci rivolgiamo principalmente ai social network – attraverso gli smartphone o il pc. Vuoi parlare con un amico che abita molto distante da te? Nessun problema, basta mandargli un messaggio con uno delle app di messaggistica istantanea. Tutto molto veloce, immediato, automatico. Prima, invece, ci si doveva per forza di cose rifare alle lettere per comunicare con una persona lontana. E l’attesa della risposta era già di per sè una grossa emozione, quasi paragonabile alla ricezione della stessa.

In passato, inoltre, il mondo del lavoro era completamente diverso. Basti pensare, ad esempio, al mestiere del giornalista. Tanti anni fa per scrivere un articolo bisognava stare “sul pezzo”, come si sul dire, vivere l’evento, indagare, avere l’esclusiva. Poi ci si sedeva dinanzi ad una macchina da scrivere o si utilizzava un fax, non online e moderno come questo purtroppo per i giornalisti, e tutto veniva poi trasmesso alla stamperia e finiva sul quotidiano cartaceo il giorno dopo.

Oggi tutto è più veloce, immediato, grazie ai quotidiani online ed alla possibilità di comunicare attraverso i social network, spesso anche solamente attraverso una foto notizia. Prima dunque, era tutto più lento, oggi invece è tutto a mille e gli eccessi non fanno mai bene.

È cambiato anche il modo di vivere le nostre passioni.

Fino a diversi anni fa, infatti, per seguire la propria squadra del cuore ci si affidava alle immancabili radioline e alla voce sapiente dei giornalisti che raccontavano attimo per attimo cosa stava accadendo in campo. Ed il tutto assumeva contorni romantici, visto che si attendeva con ansia di vedere, quando possibile, le poche immagini dei gol dopo diverse ore alla tv, per chi aveva la fortuna di possederne una. Oppure, ancora meglio, si andava allo stadio.

La tecnologia ha rivoluzionato anche questo mondo.

Oggi puoi seguire la tua squadra ovunque, in qualsiasi momento della giornata, 24 ore su 24, fin dentro gli spogliatoi a pochi minuti prima dal match. Le immagini in diretta sono raggiungibili ovunque, con qualsiasi dispositivo tecnologico. Basta avere una connessione internet ed il gioco è fatto. Si ha a disposizione un numero infinito di highlights pronto all’utilizzo pochi minuti dopo la fine delle partite.

Le partite in radio, per fortuna, riescono ancora ad attirare molti utenti legati ad un calcio ormai andato. Tutto ciò ci dà la sensazione di quanta strada abbia fatto la tecnologia e verso quale futuro stiamo andando. Un futuro sempre più connesso e dipendente dalla rete, sempre più veloce ed immediato. Un futuro dove tutto, dalle passioni al lavoro, passando per lo shopping e la vita sociale, passerà per lo smartphone, il computer e la rete internet.

Andrea TosiTechTopApp,Internet,Smartphone
La tecnologia corre velocissima e va forte verso un futuro sempre più digitale. In questa folle corsa si creano forti differenze rispetto al passato, ben visibili e tangibili in questo presente che si poggia sulla rete internet in primis. Oggi, ad esempio, per parlare con i nostri amici ci rivolgiamo...