Furto Kim Kardashian: può una stella essere così ingenua?

Subito dopo il furto nella stanza dell’Hotel di Parigi in cui si trovava, Kim Kardashian ha dichiarato di essere sorpresa. Adesso sospetta di un impiegato dell’Hotel che fosse complice in quanto i ladri sapevano esattamente quando intervenire, ossia quando Kim era sola nella stanza. Le guardie del corpo infatti erano con le due sorelle Kardashian, Kourtney Kardashian y Kendall Jenner.

Ma a parte questo, come è possibile che rimanga sorpresa del furto. Una celebrità come lei che non fa altro che mostrare a tutti e soprattutto nelle reti sociali, tutta la sua richezza, tra vestiti costosissimi e gioielli che farebbero gola a chiunque. Ovvio che prima o poi, qualcuno cercava di rubare tutti i suoi preziosi.

Un personaggio famoso, un VIP, così esposto, dovrebbe sempre mantenere alta la sua sicurezza personale. Che i ladri abbiano attuato con una talpa interna all’Hotel, non è una scusa valida per coprire tutta l’ingenuità di Kim Kardashian (foto), la quale dovrebbe comunque dirsi “fortunata” che non le sia passato qualcosa di peggio che il “semplice” furto. Basta sfogliare le sue foto su Instagram o Twitter o Facebook per capire come Kim si espone ad alto rischio ogni volta che esce per strada.

Pensate che dopo quello che è successo a Parigi, Kim Kardashian cambierà modo di proporsi al grande pubblico?

Leggi anche  Gli effetti del Dopo-Parigi in Italia a livello di sicurezza
Andrea PaolaIntrattenimentoTopFoto VIP,Furto,Kim Kardashian,Parigi
Subito dopo il furto nella stanza dell'Hotel di Parigi in cui si trovava, Kim Kardashian ha dichiarato di essere sorpresa. Adesso sospetta di un impiegato dell'Hotel che fosse complice in quanto i ladri sapevano esattamente quando intervenire, ossia quando Kim era sola nella stanza. Le guardie del corpo infatti...