Imminente Mega Terremoto nella Faglia di Sant'Andrea

Torna violentemente il pericolo di un mega terremoto nella Faglia di Sant’Andrea. A lanciare il nuovo allarme questa volta è Thomas Jordan, direttore del Centro Sismico del Sud della California, negli Stati Uniti.

L’ultima volta che è stato registrato un terremoto di grande proporzione nella Faglia di Sant’Andrea è stato nel 1857, quando un violento sisma di magnitudo M7,9. Distrusse gran parte della zona arida della California, negli Stati Uniti.

È un allarme preoccupante, probabilmente non delle dimensioni che tutti abbiamo visto nel film Terremoto con protagonista Dwayne Johnson “The Rock”. Questa volta il direttore del Centro Sismico ha avvertito dell’imminente arrivo un “megaterremoto” a causa del fatto che la Faglia di Sant’Andrea è “bloccata, carica e pronta a esplodere”.

L’analisi scientifica delle placche tettoniche mostra che ogni 100 anni i movimenti sismici muovono le placche stesse di circa 4.8 metri. Nel caso della Faglia di Sant’Andrea, la tensione accumulata in questa zona del pianeta è alta a causa del fatto che non si è liberata una grande quantità di energia per piu’ di un secolo dall’ultimo terremoto.

Il ricercatore ha avvertito il governo degli Stati Uniti in modo che possano preparare le persone che vivono in questa zona, principalmente la California, che prendano le misure necessarie per far fronte agli effetti devastanti che un terremotodi almeno 8 gradi di magnitudo” possa verificarsi a breve.

La principale preoccupazione per gli scienziati, oltre all’impatto del movimento e della possibile perdita di vite umane, sono le infrastrutture, come acquedotti, edifici, costruzioni e reti di telecomunicazioni.

Nel 2008 l’USGS aveva avvisato che un possibile terremoto di M7,8 nella Faglia di Sant’Andrea, potrebbe provocare la morte di 1800 persone e 50 mila feriti, oltre a danni generali per oltre 200 milioni di dollari. D’accordo con quest’ultimo allarme, il movimento tellurico, a causa della forza e della violenza con il quale si manifesterebbe, potrebbe arrivare a durare circa 2 minuti e si estenderebbe attraverso le valli di Coachella, Inland Empire e Antílope. Il terremoto, con tutta la sua furia, potrebbe arrivare a colpire anche la città di Los Angeles.

Andrea TosiScienzaTopFaglia di Sant'Andrea,Terremoto
Torna violentemente il pericolo di un mega terremoto nella Faglia di Sant'Andrea. A lanciare il nuovo allarme questa volta è Thomas Jordan, direttore del Centro Sismico del Sud della California, negli Stati Uniti. L'ultima volta che è stato registrato un terremoto di grande proporzione nella Faglia di Sant'Andrea è stato...