Una scenda di Game Of Thrones

È lo show televisivo più popolare di oggi. Milioni di fan per Game Of Thrones i quali prima o dopo avrebbero attraversato la linea della critica. Quella linea è stata attraversata nella quinta stagione, con una scena di stupro scioccante, Ramsay Bolton violenta Sansa Stark nella notte delle nozze.

 

Un’ondata di denunce da parte dei fan di tutto il mondo ha colpito i registi come uno tsunami, tanto da costringere il regista Jeremy Podeswa a ripensare il suo approccio alla sesta stagione. Podeswa ha parlato ad un evento al Fix Studios di Sydney, spiegando che “sapevo che la scena stava per diventare inquietante”. Sapevamo che sarebbe stato “difficile e brutale” e anche “difficile per il pubblico”, e aggiunge “ad essere onesti, la critica è stata l’idea del gesto e non l’esecuzione in se stessa, visto che non si vede nulla nelle immagini“.

Ad ingrandire la cosa, inoltre, vi è il fatto che la scena non era inclusa negli originali romanzi di George RR Martin. Motivo in più per spingere la produzione a chiedere al regista di “stare più attento” la prossima volta.

Staremo a vedere se il messaggio è stato recepito.

Andrea PaolaIntrattenimentoIl Trono di Spade,Ramsay Bolton,Sansa Stark,Serie TV,Televisione
È lo show televisivo più popolare di oggi. Milioni di fan per Game Of Thrones i quali prima o dopo avrebbero attraversato la linea della critica. Quella linea è stata attraversata nella quinta stagione, con una scena di stupro scioccante, Ramsay Bolton violenta Sansa Stark nella notte delle nozze.   Un'ondata...