Hetpet, sacerdotessa di Hathor dea dell'amore | Piramidi Egitto

Egitto orgoglioso di presentare al mondo la nuova scoperta archeologica, la prima del 2018. Al Cairo è stata annunciata la meravigliosa tomba di Hetpet, sacerdotessa di Hathor dea dell’amore. Il sepolcro del Regno Antico d’Egitto è stato scavato a Giza dove è stato accertato che Hetpet ha vissuto 4400 anni fa, verso la fine della quinta dinastia.

Nel sepoloto, ubicato vicino la piramide di Chefren in Egitto, sono state rinvenute un santuario per i lavacri rituali per Hathor. Nelle pitture murali ben conservate vengono rappresentati diversi animali. Tra questi anche una scimmia danzante davanti a un’orchestra e una che coglie frutti.

Si pensa che Hetpet potrebbe anche essere stata un funzionario di alto livello. Nei meravigliosi dipinti murali esposti, si può ammirare Hetpet in diverse scene di caccia e pesca o seduta davanti a un grande tavolo di offerte e ricevendo offerte dai suoi figli.

Il National Geographic ha pubblicato numerose foto, tra queste anche quella del naos, la stanza più importante del tempio. Qui viene mostrata una statua del proprietario della tomba che non è stata ancora scoperta. Nelle pitture murali vengono incluse anche scene dove si ammira lo scioglimento dei metalli, la fabbricazione di pelli di cuoio e di papiri e altre scene che mostrano spettacoli musicali e di danza.

Andrea TosiScienzaTopArcheologia,Egitto,Piramide di Giza,Scoperta
Egitto orgoglioso di presentare al mondo la nuova scoperta archeologica, la prima del 2018. Al Cairo è stata annunciata la meravigliosa tomba di Hetpet, sacerdotessa di Hathor dea dell'amore. Il sepolcro del Regno Antico d'Egitto è stato scavato a Giza dove è stato accertato che Hetpet ha vissuto 4400...